Auto a noleggio: sono un rischio per la salute?

0
142

Auto a noleggio: sono un rischio per la salute?

Le auto sono un nido di batteri e questo è ormai noto. Nonostante tutto il tempo trascorso in macchina, pochissimi automobilisti mantengono i loro veicoli davvero puliti o semplicemente passano attraverso l’autolavaggio per dargli un aspetto esteriore migliore. Tuttavia, la pulizia veramente importante è quella dell’abitacolo. Lì mangiano, bevono e passano le mani, a volte non completamente pulite, ovunque.

Recentemente l’azienda di noleggio statunitense CarRentals ha esaminato le abitudini di 1.000 automobilisti per vedere quanto spesso hanno disinfettato o semplicemente spolverato l’abitacolo dei loro veicoli. Il risultato è stato che solo il 32% dei conducenti pulisce l’interno a fondo una volta l’anno, mentre il 12% ha ammesso che non hanno mai pulito l’auto all’interno.

Lo studio è stato condotto negli States ma può essere estrapolato ad altri paesi. Si prevede che ogni veicolo possa avere circa 700 diversi ceppi di batteri che minacciano il sistema immunitario di coloro che entrano nell’auto. Molti di loro provengono dal cibo che cade sulla tappezzeria o sui tappetini. Quindi, con l’aiuto del sole e del microclima dello spazio chiuso, crescono e si moltiplicano a volontà.

Secondo CarRentals, la ruota di una macchina è sei volte più sporco dello schermo di uno smartphone, con circa 629 colonie unità di batteri per centimetro quadrato. Il rapporto continua ad esplorare altre parti del veicolo come portabicchieri, che possono raggiungere 506 unità, le cinture di sicurezza superano 400 e le maniglie delle porte interne contano circa 250 di questi gruppi di microrganismi.

L’igiene delle auto a noleggio

Pertanto, l’igiene dell’interno dell’auto dipende soprattutto dalla pulizia delle mani. È vero che il sistema immunitario respinge la maggior parte di questi germi senza problemi, ma è consigliabile passare un po’ di tempo a pulire e disinfettare le parti fondamentali delle auto. Una parte dello studio afferma che nelle auto a noleggio, il cosiddetto “car sharing”, c’è una maggiore probabilità che il numero di batteri aumenti. Ci sono molti conducenti e mani che li attraversano quotidianamente. In particolare, lo studio indica che ci sarebbe il 33% in più di germi rispetto a un’auto privata. Il rapporto assicura inoltre che le compagnie di autonoleggio tradizionali effettuano sempre una pulizia di cortesia del veicolo ogni volta che cambiano conducente, mentre quelle di veicoli condivisi no.

Ma il car sharing ha davvero tanti germi? Car2go, una delle prime società di car sharing in Spagna, sostiene che “la pulizia e la manutenzione regolare sono molto importanti per l’azienda”. C’è una squadra che pulisce regolarmente veicoli, per i quali “usano l’intelligenza artificiale per ottimizzare le operazioni”. Il sistema identifica automaticamente i veicoli che necessitano di pulizia e tiene anche conto dei commenti dei clienti. Gli utenti possono segnalare qualsiasi deterioramento dell’automobile attraverso l’applicazione mobile o chiamando il servizio clienti.