Emanuela Saccardi
Emanuela Saccardi (foto dal web)

Dallo scorso 23 aprile una donna di 47 anni, Emanuela Saccardi, è scomparsa nel nulla. Alle 7 del mattino è uscita di casa per recarsi a lavoro e di lei non si sono più avute notizie.

Emanuela Saccardi, 47 anni, residente a San Giorgio in provincia di Piacenza, è scomparsa nel nulla lo scorso 23 aprile. La donna è uscita di casa verso le 7 del mattino per recarsi al Gigante di San Nicolò, il supermercato presso cui lavora come cassiera. Di Emanuela però non si sono più avute notizie. Le forze dell’ordine hanno, quindi, immediatamente iniziato le ricerche allertate dalla famiglia, rinvenendo la macchina della 47enne parcheggiata al centro di Piacenza, ma di lei nessuna traccia.

Il ritrovamento dell’auto: la sconvolgente scoperta degli inquirenti

Emanuela Saccardi avrebbe dovuto recarsi a lavoro una volta uscita di casa la mattina del 23 aprile ed invece lì non ci è mai arrivata. La famiglia ha allertato le forze dell’ordine le quali hanno fatto scattare subito le ricerche che hanno portato al ritrovamento dell’auto della donna. La Toyota Yaris su cui viaggiava Emanuela è stata, infatti, trovata a Piacenza vicino Via del Pontiere; il veicolo era aperto e, secondo le prime indiscrezioni, al suo interno vi erano tutti gli effetti personali della donna eccetto il suo cellulare che al momento risulterebbe essere spento. Le chiavi dell’auto adagiate sul cruscotto e la borsa con denaro e documenti all’interno del cofano.

I carabinieri della Compagnia Piacenza stanno continuando le indagini per cercare di comprendere le ragioni della sparizione.  Considerati i primi indizi e stando ad alcune indiscrezioni, secondo gli inquirenti la donna si sarebbe allontanata volontariamente, tuttavia non si esclude nessuna ipotesi, neppure quella del rapimento.

L’appello dei familiari: ecco cosa indossava

I parenti di Emanuela Saccardi hanno lanciato un appello su Facebook: al momento della scomparsa la donna indossava un jeans blu, un maglione bianco con scollo a V ed giubbotto grigio con cappuccio, ai piedi degli stivaletti di pelle. I parenti di Emanuela hanno quindi invitato, tramite i social network, chiunque l’avesse vista o comunque sappia qualcosa a contattare immediatamente il 112 o il 113, oppure a chiamare la figlia Alessia al numero 3884922250.