Ambulanza
Ambulanza (foto dal web)

Un uomo di 42 anni è rimasto vittima di un incidente stradale stamane sull’autostrada A7. Secondo le prime informazioni, il 42enne sarebbe sceso dalla propria auto dopo un primo tamponamento e successivamente sarebbe stato travolto da un’altra automobile.

Alle prime luci dell’alba si è consumato un grave incidente stradale sull’autostrada A7 nel tratto stradale compreso tra Binasco (Milano) e la Barriera di Assago. Nel sinistro ha perso la vita un uomo di 42 anni residente nel pavese. Le dinamiche dell’incidente non sono ancora chiare non essendo state accertate, ma sembra secondo una prima ricostruzione, che la vittima sia scesa dall’auto per controllare le condizioni della vettura dopo un tamponamento, quando improvvisamente un terzo veicolo lo ha travolto. Sul posto sono immediatamente giunti i sanitari del 118 che purtroppo non hanno potuto fare altro che costatare il decesso del 42enne.

Incidente mortale sull’autostrada A7: vittima un uomo di 42 anni

Tragedia nelle prime ore del mattino di stamane, quando in un incidente stradale ha perso la vita un 42enne. Il sinistro si sarebbe verificato intorno alle 5:30 sull’autostrada A7 nel tratto stradale compreso tra Binasco, comune in provincia di Milano, e la Barriera di Assago. La vittima, secondo una prima ricostruzione, sarebbe scesa dal veicolo su cui viaggiava a seguito di un tamponamento con altre due vetture, quando improvvisamente una terza auto lo ha travolto e sbalzato a circa una ventina di metri. Secondo quanto riportato dalla redazione de Il Giorno, sull’automobile che ha investito la vittima erano a bordo due cittadini ucraini che si stavano recando all’aeroporto con l’auto presa a noleggio. Quando sul posto sono arrivati i soccorsi per il 42enne residente nel pavese non c’è stato più nulla da fare ed il personale medico ha potuto costatare solo il decesso che sarebbe avvenuto sul colpo. Il tratto autostradale dove si è verificato l’incidente è rimasto chiuso al traffico sino alle 10 deviando la circolazione su percorsi alternativi per consentire i soccorsi, i rilievi da parte della Polizia Stradale, giunta sul posto, e le operazioni volte alla rimozione dei veicoli.

Leggi anche —> Ritirati dal mercato farmaci contro la pressione alta