Blizz Primatist, un’auto elettrica a caccia di record

Blizz Primatist
Blizz Primatist (image by Twitter)

Presentata ufficialmente al Museo dell’Automobile di Torino un’automobile totalmente elettrica che va a caccia di record di velocità, la Blizz Primatist. Una vettura nata proprio per cercare di realizzare tempi record e che possa andare a valorizzare ulteriormente quello che è il mercato delle auto alimentate da motori a zero emissioni. Il pilota Gianmaria Aghem tenterà di stabilire dei record su quelli che sono i percorsi per veicoli con un peso al massimo di 500 kg. I tracciati sul quale si cimenterà sono quelli dei 500 km con una partenza da fermo, 100 km con partenza da fermo e sui km percorsi nel tempo di un’ora sempre partendo con l’automobile ferma.

Per tutte le informazioni sulle novità delle auto e moto CLICCA QUI

Auto elettrica a caccia di record di velocità: la Blizz Primatist

L’idea prende spunto sicuramente da quello che è stato il progetto della Bertone Zer. Un’automobile elettrica lanciata del 1994 che puntava a stabilire i record di velocità per veicoli entro il peso di 900 kg. La Blizz Primatist però è una vettura totalmente diversa sia nell’aspetto che nei materiali con i quali è stata realizzata. L’auto infatti è stata costruita con fibra di carbonio ed acciaio. Una scelta che consente alla vettura di essere molto leggera e di riuscire a migliorare prestazioni fornite anche dal motore elettrico capace di sprigionare una potenza da 204 cavalli con una batteria agli ioni di litio da 30 kWh.