(Image by Motor1)

Lotus ha sollevato il coperchio della sua nuova Evora GT4 Concept in occasione dell’Auto Shanghai di quest’anno.

Decorata con una livrea che combina la bandiera del Regno Unito e la bandiera cinese, la piccola vettura sportiva si basa sullo stesso telaio in alluminio leggero della vettura stradale, ma si aggiunge al mix con modifiche che migliorano l’aerodinamica e il raffreddamento. Ad esempio, il frontale ha più o meno lo stesso layout della Evora GT430 stradale, ma Lotus lo ha leggermente modificato per consentire le essenziali canalizzazioni di raffreddamento.

Più indietro, l’azienda di Norfolk ha montato delle feritoie accanto alle ruote per ridurre la pressione dell’aria che si accumula negli archi, mentre la coda è stata dotata di un diffusore composito a quattro palette e di un’ala posteriore regolabile in fibra di carbonio. All’interno, c’è una roll bar a otto punti T45, un’imbracatura FIA HANS a sei punti, un sedile conforme a HANS, un interruttore di spegnimento elettrico e un estintore. Anche gli strumenti sono stati modificati per includere uno schermo a colori TFT da sei pollici, che include la registrazione dei dati e gli avvisi di problemi critici.

(Image by Motor1)

Gavan Kershaw, responsabile dell’ingegneria automobilistica di Lotus, ha detto: “Ogni Lotus è famosa per le sue prestazioni di guida e maneggevolezza su strade impegnative, superfici e curve strette. Queste prestazioni sono il risultato di anni di esperienza negli sport motoristici e di test presso il nostro HQ test track a Hethel. Tutto ciò offre fiducia, risposta e sensibilità al guidatore. Con questa conoscenza e la base di un telaio rigido, un baricentro basso, sospensioni a doppio braccio a quadrilatero e tutte le caratteristiche che ci si aspetta da una Lotus da corsa, questa vettura da corsa Lotus darà al pilota un vantaggio competitivo fin dall’inizio“.

A guidare l’auto per il team Lotus – e sperando di trarre vantaggio da questo vantaggio competitivo – saranno due piloti cinesi: Cui Yue e Gaoxiang Fan. Entrambi sono laureati nel programma di apprendistato della casa madre di Lotus Geely e hanno già riscosso un notevole successo in Cina. Gaoxiang, 25 anni, è stato il campione del China Touring Car Champion per il 2017, mentre il 29enne Cui ha vinto il China Touring Car Championship nel 2014 e ha partecipato al China Formula Grand Prix e China GT series, oltre che alla Porsche Carrera Cup Asia nel 2018.

Anche se il team trascorrerà parte del suo tempo presso la sede centrale Lotus Hethel, i due piloti dimostreranno le capacità della vettura attraverso la nuova Lotus Driving Academy in Cina. Qui, il team e i membri del pubblico potranno sperimentare l’auto attraverso giornate di guida, sessioni di addestramento dei piloti ed esperienze di hot lap.

Phil Popham, CEO di Lotus Cars, ha detto: “Lotus come marchio è nato dal brivido della competizione, e la Evora GT4 Concept continuerà questa eredità aprendo un nuovo capitolo della nostra esperienza di guida. Tutte le nostre auto mantengono il motorsport nel loro DNA, e quasi tutte le auto da strada nella storia dell’azienda hanno corso con successo. È la filosofia su cui Colin Chapman ha fondato Lotus e su cui siamo orgogliosi di continuarla fino ad oggi“.