“Io malata? Puntualmente smentisco”: duro sfogo di Bianca Guaccero

0
571

bianca guaccero sbotta su instagram

Bianca Guaccero smentisce nuovamente su Instagram le notizie sulla sua malattia: “ancora una volta manipolazione della verità”.

Bianca Guaccero smentisce ancora una volta le notizie sulla sua malattia. La conduttrice della trasmissione di Raidue “Detto Fatto”, in un’intervista rilasciata ai microfoni del settimanae Chi, si è raccontanta a 360 gradi tra adolescenza, vita privata e carriera. Alcune dichiarazioni dell’attrice e conduttrice pugliese, però, sono state travisate e c’è chi ha parlato di una malattia della Guaccero che, la stessa Bianca, ha puntualmente smentito su Instagram.

Bianca Guaccero smentisce a maattia: “ancora una volta è stata manipolata la verità”

Bianca Guaccero, così, su Instagram, ha smentito tutto tirando fuori a propria indignazione per i titoi utiizzati per riportare e sue dichiarazioni: “Ancora una volta manipolazione di verità. Che puntuale smentisco. Ho sofferto di attacchi di panico a 14 ANNI. Non è una malattia è una questione delicata e che merita RISPETTO. Soprattutto per chi ne soffre ancora. La vera malattia è non accorgersi più di nulla. È la freddezza nei rapporti interumani. È l’odio. È sbattere mezze verità in prima pagina, sfruttando il prossimo per fare del mero sensazionalismo. Restiamo umani. (Se ci riusciamo ancora) Passo e chiudo”, ha scritto la Guaccero.

Non è la prima volta, tuttavia, che ciò accade. Anche in occasione della pubbicazione del suo libro “Il tuo cuore è come il mare” di cui il settimanale Gente ha pubblicato alcune parti, la Guaccero si era scagliata così contro chi aveva utilizzato la paroa malattia: “Prendere le parole di un libro e montarle a piacimento per fare del gossip. Questo è l’esempio di come si possa veicolare messaggi completamente lontani, dal senso delle cose che sono state scritte. Non aggiungo altro. Chi ha letto, o chi leggerà, capirà quello che ho appena detto. Mi dispiace che una cosa così delicata, per me, venga utilizzata per altri scopi. Ma ringrazio invece tutti quelli che mi hanno scritto e che mi hanno commossa con i loro commenti. Sono onorata di ricevere la vostra benevolenza”.