MotoGP, team impegnati nei test: Aprilia copia Ducati

0
361

Sylvain Guintoli

MotoGP, team impegnati nei test privati: Aprilia copia il cucchiaio Ducati

Prima del lancio europeo della MotoGP in Europa, che inizierà la sua scia a Jerez de la Frontera, tutti i costruttori saranno impegnati in test privati per definire al meglio i prototipi dopo i primi tre Gran Premi. A dare il via a questa sessione di prove private ci ha pensato Aprilia all’indomani del GP del Texas: la casa di Noale è subito tornata in pista ad Austin lunedì mattina, con i suoi piloti ufficiali Aleix Espargaró e Andrea Iannone, che hanno soggiornato un giorno in più a Austin.

Secondo ‘MotoGP.com’, tra le altre cose provate, un componente che tanto somiglia all’ala posteriore della Ducati, ideato per raffreddare la gomma posteriore, pur consapevoli che crea carico aerodinamico. All’indomani del Qatar Massimo Rivola si è fatto portavoce dell’appello contro il deflettore Ducati, ma essendo stato respinto dalla FIM hanno ben pensato a copiarlo per i propri fini.

Il collaudatore Aprilia Bradley Smith è stato a Jerez per un test di due giorni da mercoledì per fare ulteriori progressi sulla RS-GP. Sylvain Guintoli, invece, prova per Suzuki a Jerez, come mostra un’immagine pubblicata su Instagram, dove mostra il suo casco di nuova progettazione.

Non resteranno certo a guardare Ducati, Yamaha e KTM: hanno viaggiato con i loro collaudatori Michele Pirro, Jonas Folger e Mika Kallio a Mugello per testare lì questa settimana. Che cosa porteranno in pista, non è dato sapere. Il prossimo test ufficiale e collettivo della MotoGP sarà il 6 maggio a Jerez dopo il Gran Premio di Spagna.