Ambulanza fuoco ragazza
Ambulanza (Getty Images)

Nella tarda mattinata di oggi, una parete divisoria è crollata all’interno dell’istituto comprensivo “Tenente De Rosa” di Sant’Anastasia (Napoli). Cinque bambini ed una maestra sono rimasti lievemente feriti. In fase di accertamento sono le cause che hanno provocato il cedimento del muro.

A Sant’Anastasia, comune in provincia di Napoli, stamane è crollata una parete di una scuola. Il crollo del muro divisore tra una terza ed una quarta classe, situate al primo piano dell’istituto sul corso Umberto I, ha provocato il ferimento di cinque bambini ed una maestra al quarto mese di gravidanza. Fortunatamente i feriti non sono gravi ed hanno riportato solo alcune contusioni, ma lo spavento è stato grande sia da parte degli studenti sia del personale presente all’interno della scuola al momento dell’accaduto. Adesso si indaga per capire quali siano state le cause che hanno provocato il cedimento della parete.

Crolla una parete a scuola: momenti di paura per alunni e personale scolastico

Momenti di terrore in un comune in provincia di Napoli, Sant’Anastasia dove nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 17 aprile, è crollato il muro di una scuola elementare sul corso Umberto I. Nello specifico a crollare sarebbe stata, secondo le prime indicazioni, una parete divisoria posta tra una terza ed una quarta classe situate al primo piano dell’istituto comprensivo “Tenente De Rosa”. Sul posto sono arrivati subito i sanitari del pronto soccorso ed i vigili urbani ed i carabinieri. A causa del cedimento sei persone sono rimaste ferite, cinque bambini ed una maestra di sostegno al quarto mese di gravidanza. Fortunatamente si è trattato solo di un grande spavento dato che tutti i feriti non hanno riportato gravi lesioni, ma solo qualche escoriazione e contusione. Appena saputo dell’accaduto decine di genitori si sono precipitati preoccupati presso la scuola per accertarsi delle condizioni dei figli. La docente ferita alla testa ed alla spalla, dopo essersi accertata delle condizioni degli alunni, si è recata dal ginecologo per un controllo. Sul posto dopo quanto accaduto si sono recati anche il sindaco Lello Russo e alcuni consiglieri comunali. Adesso i tecnici ed i carabinieri stanno indagando per risalire alle cause che hanno portato al crollo della parete.

Leggi anche —> Meningite fulminante: stroncata una giovane ragazza