Charles Leclerc (©Getty Images)

F1 | Il sacrificio di Leclerc: tutti contro la strategia Ferrari

Mai come quest’anno la Ferrari ha impartito ordini di scuderia in maniera plateale e senza pudore. In appena tre gare disputate, ne sono arrivati altrettanti e questo, di certo non le sta facendo onore.

E’ evidente che l’intenzione era quella di replicare l’atteggiamento della Mercedes che, dall’ingaggio di Valtteri Bottas, ha di fatto puntato tutto su Lewis Hamilton, ma come sempre accade per le copiature, la seconda versione esce sempre peggio. Ecco perché la decisione di privilegiare incondizionatamente Sebastian Vettel ha già assunto dei tratti grotteschi, tanto da scatenare un’orda di commenti contrari da parte di molti addetti ai lavori ed ex del Circus.

A mio avviso quanto successo anche in Cina è difficile da capire“, ha affermato a Canal  Esteban Ocon. “Quando dal muretto hanno fermato Charles, Seb non ha saputo andare più veloce, dunque, era giusto che il monegasco tornasse davanti. Fino a quel momento aveva fatto una buonissima corsa, per cui la mossa dei box non trova giustificazioni. Di solito si chiede uno scambio se c’è la chance di recuperare, ma in questo caso è stato un mero sacrificio“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il 21enne alla fine ha perso pure la quarta piazza a favore di Max Verstappen a causa del secondo pit stop un po’ troppo ritardato.

Contrario al comportamento della scuderia di Maranello nei confronti del promettente campione di F2 2017 anche Nico Rosberg, il quale ha in sintesi spostato il parere di Ocon.

Posso capire che avessero voglia di tentare qualcosa, ma come si sono comportati con Leclerc è stato da maleducati. Se guardiamo il risultato, è chiaro che la decisione presa non ha dato frutti. Sarà stato difficile per i vertici, ma senz’altro ingiusto per Charles“, le parole dell’iridato 2016.

Staremo a vedere se questo modus operandi suicida proseguirà ancora o se da Baku ci sarà una maggiore libertà in squadra.

Chiara Rainis