Jorge Lorenzo
photo Twitter

Jorge Lorenzo, stop dopo 11 giri: mistero sul problema Honda

Un altro risultato deludente per Jorge Lorenzo ad Austin, in attesa di sbarcare a Jerez dove finalmente troverà un circuito più favorevole al suo stile di guida. I meccanici della Honda RC213V hanno compromesso il risultato di Jorge Lorenzo nel Gran Premio delle Americhe. Se sabato un guasto alla trasmissione della sua moto ha rovinato la Q2, in gara il pilota delle Baleari ha dovuto lasciare la sua moto contro un muro nel bel mezzo della gara di Austin, rovinando le sue possibilità di aggiungere punti in questo terzo round della stagione.

L’inizio della gara non è stato facile per lo spagnolo, che dopo la partenza dall’undicesimo posto in griglia è scivolato in quindicesima posizione durante il quarto giro. Le cadute di Márquez, Crutchlow e Aleix Espargaró e il Ride Through che Maverick Viñales e Joan Mir hanno permesso a Lorenzo di raggiungere la decima posizione nel mezzo della gara. Tuttavia solo un giro più tardi, ha dovuto fermare la sua Honda, aggiungendo il suo primo zero stagionale. “La moto ha avuto un problema che non mi ha permesso di finire la gara, è tutto ciò che posso commentare in questo momento”, ha detto Jorge a Motorsport.com.

“Non posso dire altro, ma non ha nulla a che fare con quello che è successo sabato, non è stata la catena”. Il maiorchino non ha voluto rilasciare ulteriori dettagli nel post gara di Austin. Sabato un problema alla catena ha rovinato la Q2, ma in gara si trattava di un problema di altra natura. Alla domanda sui suoi sentimenti in gara, Lorenzo ha detto che “devo ancora capire molte cose. Per me non è stata una pista facile con così tanti cambi di direzione”.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore