roberto saviano gomorra
Roberto Saviano (foto dal web) 

La quarta stagione di Gomorra, in tv su Sky in questi giorni, causa ancora molte polemiche: a Scampia violento attacco contro Roberto Saviano

Gli appassionati di fiction, su Sky, si stanno gustando la quarta stagione di Gomorra, in programmazione in queste settimane sulla tv satellitare. Grande successo di pubblico per la serie ispirata al lavoro dello scrittore Roberto Saviano e ispirata alle reali vicende di camorra in provincia di Napoli negli ultimi 15 anni. Ma anche, come al solito, roventi polemiche sull’operato dello stesso Saviano, anche produttore della serie.

Scampia, quartiere protagonista della serie, di cui si ricostruiscono le faide avvenute nel corso degli anni, insorge nuovamente contro Saviano. E sulle ‘Vele’, il popolare edificio del quartiere, diventatone il simbolo nell’iconografia generale, sono apparse in queste ore diverse scritte a rivendicare come la zona nord di Napoli non sia soltanto camorra ma anche tanto altro. “No a Gomorra”, “Non siamo Gomorra”, “Scampia mica è una pu…” sono alcune delle scritte apparse sui muri. Le discussioni, c’è da scommetterci, non si fermeranno.