Superbike Assen, Gara 2: ordine d’arrivo. Altro schiaffo per Rea!

Alvaro Bautista
Alvaro Bautista (foto Aruba Racing Ducati)

Dopo la Gara 1 del mattino, è tempo di Gara 2 Superbike al TT Circuit di Assen. Una seconda manche della quale sarà molto interessante scoprire l’esito. Lo spettacolo non dovrebbe mancare.

Prima manche conquistata da Alvaro Bautista, che è riuscito a reagire al tentativo di rimonta di Jonathan Rea. Il quattro volte campione del mondo SBK è scattato dall’ottava casella della griglia e ha recuperato posizioni, senza però riuscire ad arrivare a contatto vero con lo spagnolo. Terzo gradino del podio per Michael van der Mark su Yamaha. Andiamo a scoprire com’è andata questa Gara 2 Superbike ad Assen.

Superbike, Assen 2019: diretta live e risultati Gara 2

-21 – Bautista tiene la prima posizione alla partenza, ma è clamoroso lo start di Rea! Dall’ottava alla seconda posizione e poi passa anche Alvaro! Pazzesco inizio di Johnny! Terza posizione per Van der Mark, seguito da Haslam e Lowes. Sesto Davies davanti a Reiterberger.

-20 – Rea cerca di imporre il suo ritmo, ma Bautista gli è vicino e Haslam passa Van der Mark in terza posizione.

-19 – Van der Mark ripassa Haslam alla Curva 1, torna terzo. I primi sono tutti parecchio vicini, Rea non scappa. Ci sono circa 6 piloti abbastanza compatti.

-18 – Rea sempre davanti, ma Bautista gli è addosso. Vicinissimi pure Van der Mark, Davies, Lowes e Haslam. Gruppetto chiuso da Reiterberger.

-17 – Davies è terzo, ha superato Van der Mark! Rea è davanti alle due Ducati, poi ci sono le Yamaha.

-16 – Bautista e Davies passano Rea, che nel giro di poche curve si ritrova da primo a terzo e ha Van der Mark alle calcagna. All’ultima chicane l’olandese supera Johnny!

-15 – Rea si rimette davanti a Van der Mark e proverà a non far scappare Bautista e Davies. Prima dell’ultima chicane supera Davies e va all’inseguimento di Alvaro! Van der Mark superato da Lowes. Sesto Haslam attaccato all’olandese. Più staccato Reiterberger. Completano la top 10 Sykes, Torres e Razgatlioglu. Melandri dodicesimo, Rinaldi quindicesimo e Delbianco diciassettesimo.

-14 – Bautista ha 1″ su Rea.

-13 – Lowes supera Davies, insidiato pure da Van der Mark e Haslam.

-12 – Van der Mark viene sfilato da Haslam, è sesto. 8-9 decimi tra Bautista e Rea. In terza posizione Lowes ha del margine su Van der Mark, che ha ripassato Haslam e Davies.

-11 – C’è circa 1″ tra Bautista e Rea, che non riesce a rifarsi sotto concretamente.

-9 – Van der Mark ha ripreso Lowes, lotta Yamaha per la terza posizione. L’olandese si infila! Davies un po’ più staccato con Haslam a qualche decimo di distanza.

-8 – Bautista sta aumentando il vantaggio su Rea, fa il record della pista in gara demolendo il precedente primato di Johhny.

-7 – Rea ha ormai mollato, divario di 2″5 rispetto a Bautista. Terzo Van der Mark con Lowes quarto. Davies ha Haslam e Reiterberger vicini intanto, ci si gioca la quinta posizione. Dietro Sykes più staccato. Torres e Razgatlioglu completano la top 10.

-5 – Davies allunga su Haslam, che ha Reiterberger attaccato.

-4 – Van der Mark ha ripreso Rea e punta la seconda posizione! Intanto Reiterberger ha passato Haslam, è sesto.

-3 – Bautista dominante, prestazione incredibile dello spagnolo con la Ducati V4 R. Van der Mark infila Rea ed è secondo!

-1 – Ultimo giro, con Bautista che ha oltre 4″ sugli inseguitori. Van der Mark cerca di resistere alla pressione di Rea. Lowes solo il quarta posizione, Davies quinto anch’egli tranquillo.

BAUTISTA VINCE L’UNDICESIMA GARA CONSECUTIVA! VAN DER MARK BEFFA REA PER POCHI MILLESIMI! Lowes e Davies a completare la top 5.

  1. Alvaro Bautista ESP Aruba.it Racing – Ducati 21 laps
  2. Michael van der Mark NED Pata Yamaha +4.688s
  3. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing Team +4.706s
  4. Alex Lowes GBR Pata Yamaha +10.073s
  5. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing – Ducati +13.667s
  6. Markus Reiterberger GER BMW WorldSBK Team +15.373s
  7. Leon Haslam GBR Kawasaki Racing Team +15.387s
  8. Tom Sykes GBR BMW WorldSBK Team +20.915s
  9. Toprak Razgatlioglu TUR Kawasaki Puccetti Racing +22.922s
  10. Jordi Torres ESP Team Pedercini Racing Kawasaki +23.518s
  11. Sandro Cortese GER GRT Yamaha +28.286s
  12. Leon Camier GBR Moriwaki Althea Honda Team +36.039s
  13. Eugene Laverty IRE Team Go Eleven Ducati +36.359s
  14. Marco Melandri ITA GRT Yamaha +36.895s
  15. Michael Ruben Rinaldi ITA Barni Racing Team Ducati +36.913s
  16. Hector Barbera ESP Orelac Racing VerdNatura Kawasaki +37.095s
  17. Alessandro Delbianco ITA Althea Mie Racing Team Honda +1m

 

Matteo Bellan