Superbike Assen, Prove Libere: tempi e classifica. Sorpresa BMW!

0
915
Tom Sykes Superbike Assen BMW
Tom Sykes (foto BMW Motorrad WorldSBK)

È terminata la prima giornata di Prove Libere Superbike al TT Circuit Assen. Sulla pista olandese ci si aspettava un riscatto di Kawasaki rispetto al dominio di Ducati nei primi tre GP del campionato. E così è stato.

Ma il miglior tempo è stato siglato, a sorpresa, da Tom Sykes in 1’35″414 con la BMW. Il campione del mondo SBK del 2013 ha strappato il best lap proprio all’ultimo. La sua S1000RR ad Assen non soffre granché le problematiche legate a un motore meno performante rispetto alla concorrenza, dunque escono fuori i grandi pregi della moto nei tratti guidati. E non a caso è andato bene pure il compagno Markus Reiterberger, quarto a soli 28 millesimi da Sykes.

Per quanto concerne i piloti Kawasaki, seconda posizione per Jonathan Rea. Il quattro volte campione del mondo Superbike si trova a proprio agio al TT Circuit e non è una novità. Solamente 3 millesimi di ritardo rispetto al leader di giornata. È andato forte pure il compagno Leon Haslam, anch’egli efficace con la ZX-10RR sul tracciato olandese e con gap finale di soli 13 millesimi da Sykes. Bene anche Toprak Razgatlioglu con la moto di Akashi, il talento turco del team Puccetti è ottavo e accusa solamente 140 millesimi di gap dalla vetta.

Quinto tempo di giornata per il beniamino di casa, ovvero Michel van der Mark. È l’unico rider Yamaha che è riuscito a fare la differenza oggi. 31 i millesimi pagati rispetto a Sykes. Sesta piazza per Alvaro Bautista, che con la Ducati Panigale V4 R ha lavorato soprattutto sul passo gara. Sul giro secco è comunque distante solo 133 millesimi dal leader di questa giornata di prove libere SBK ad Assen. Lo spagnolo non è dominante come a Phillip Island, Buriram e Aragon. Qui si ritrova diversi avversari coi quali lottare.

In top 10 troviamo anche Sandro Cortese, Chaz Davies e Alex Lowes. I due piloti britannici sono anche caduti nella FP2. Undicesimo Eugene Laverty con la Ducati V4R del team GO Eleven. Solo quattordicesimo Marco Melandri, che fatica tanto con la Yamaha R1 del team GRT. Difficoltà pure per Michael Rinaldi con la Panigale della squadra Barni: è penultimo, davanti solo al rookie Alessandro Delbianco (team Althea MIE).

tempi classifica prove libere superbike assen 2019
I tempi delle prove libere Superbike ad Assen

Matteo Bellan