laura pausini
Laura Pausini (websource/instagram)

“Purtroppo c’è stato un incidente sul palcoscenico”: Laura Pausini piange in radio la morte di Matteo, scomparso ne 2012 a Reggio Calabria.

In una toccante intervista rilasciata ai microfoni del programma radiofonico I Lunatici su Rai Radio2, Laura Pausini ricorda uno degli episodi più difficili che ha dovuto affrontare nel corso della sua carriera. Per la prima vota, infatti, la cantante ricorda la morte di Matteo, in seguito alla quae ha pensato anche di abbandonare le scene.

Laura Pausin: “dopo la morte di Matteo volevo abbandonare tutto. Mi hanno aiutata…”

Ospite insieme a Biagio Antonacci con cui, da giugno, sarà protagonista di un tour negli stadi, Laura Pausini ha raccontato il momento più doloroso della sua carriera. «Il momento più difficile è stato nel 2012. Purtroppo c’è stato un incidente sul palcoscenico a Reggio Calabria ed è scomparso un ragazzo, Matteo, che lavorava con noi. Per me è stato scioccante, avevo deciso che non avrei più voluto fare questo mestiere. Sono andata a parlare con delle persone che mi hanno aiutato nel corso dei mesi a riprendere. Non l’ho mai detto. È stato molto difficile. Mi mancano i calabresi, da quel giorno non sono più tornata, ma per me è stato molto scioccante vivere quella situazione!», ha raccontato Laura.

Anche Biagio Antonacci ha svelato quello che è stato i suo momento più difficile da quando calca le scene. «Mio padre morì tre giorni prima di un mio concerto nello stadio di Bari. Ho fatto il funerale a mio padre e il giorno dopo, praticamente, ho cantato con questo lutto incredibile. Lì ho capito quanto fosse potente la musica e quanti insegnamenti importanti ci abbiano trasmesso i nostri genitori. Mio padre non avrebbe mai voluto che mi fermassi. Quello è stato il momento della mia carriera più difficile!», ha confessato il cantautore.