(websource)

Le auto Rolls-Royce sono diventati sinonimo di opulenza e lusso.

Ma cosa può rendere una Phantom più lussuosa di quanto lo sia già? Luci sul tetto? Sistema home theater interno? sedili reclinabili? Vetro divisorio per una maggiore privacy? Magari tutto questo insieme!

Questo è praticamente quello che ha questa Rolls-Royce Phantom che è stata consegnata al suo proprietario a Hong Kong. Ciò che rende quest’auto così speciale, a parte le “normali” caratteristiche premium dei veicoli Rolls-Royce con autista, è la sua stanza di isolamento dei sedili posteriori o, come la chiamano i comunicati stampa, la “Privacy Suite“.

Questa versione della Rolls-Royce Phantom è dotata di un vetro elettrocromatico che divide la cabina anteriore e quella posteriore. Ciò che fa è fondamentalmente diventare opaco in base alle esigenze del passeggero, dato che la sua modalità predefinita è chiara.

Inoltre, l’intero divisorio è dotato di un isolamento acustico all’avanguardia, in modo che le conversazioni sul retro non vengano sentite dagli occupanti anteriori. Utilizza una mescola specifica della frequenza per assorbire il suono. Se necessario, tuttavia, il passeggero posteriore ha la possibilità di utilizzare un sistema di interfono per parlare con l’autista, mentre il conducente può “chiamare” il passeggero posteriore e quest’ultimo ha la possibilità di accettare o rifiutare la chiamata.

Un sistema Home Theater è disponibile sul retro con due monitor da 12 pollici collegati tra loro per un piacere visivo estremo. Anche la cabina posteriore è dotata di tende per la privacy, anche se non ce ne sarebbe bisogno visti i finestrini già oscurati.

Con tutte queste feature non c’è da meravigliarsi se Rolls Royce la definisce una “Suite Privata”.