Charles Leclerc (©Getty Images)

F1 |Charles Leclerc: “La Ferrari merita di vincere in Cina”

Pur essendo ormai trascorse quasi due settimane da quel GP del Bahrain che ha visto in Charles Leclerc un assoluto protagonista, il monegasco ha ammesso di non aver ancora digerito la beffa subita a Manama quando ad una decina di tornate dalla fine si è visto negare la prima vittoria in carriera a causa di una defaillance tecnica sulla SF90.

Costretto ad accontentarsi di una pur dignitosa terza piazza, il 21enne proverà ad ottenere ciò che gli è mancato ad Al-Sakhir nel prossimo round in programma domenica a Shanghai.

Sarà la millesima gara della storia della F1 e spero di poter avere una vettura forte come l’ho avuta nel recente appuntamento per continuare ad andare in cerca di quel risultato che meritiamo“, ha dichiarato alla vigilia con una certa determinazione e fame di successo.

-> Per tutte le notizie di F1, MotoGP e WRC CLICCA QUI

Com’era andata nel 2018 – Lo sorso anno a trionfare era stata la Red Bull di Daniel Ricciardo davanti alla Mercedes di Valtteri Bottas e alla Ferrari di Kimi Raikkonen. Per il #16 che allora correva per l’Alfa Romeo Sauber era invece arrivato un magro ultimo posto con un distacco dall’australiano di ben 1’22.

Oggi ovviamente la situazione è diversa. La monoposto tra le sue mani è nettamente più competitiva e lui è un pilota più consapevole e maturo.

Quella di Shanghai è una delle piste che conosco meno avendoci gareggiato solo una volta“, ha analizzato. “Ho comunque un bel ricordo della qualifica, meno della corsa, anche se nel complesso il tracciato mi piace parecchio perché propone curve molto diverse da quelle che poi troveremo nel resto del calendario, in particolare la curva 1 e la 13 che immette nel lungo rettilineo. Di solito quella cinese è una gara divertente perché le condizioni meteo sono spesso imprevedibili e magari la pioggia arriva all’improvviso quando meno te la aspetti“, ha chiosato.

Chiara Rainis