Michael Schumacher (©Getty Images)

F1 | I più pagati della storia: Schumacher non è più il re

La notizia è arrivata un po’ a sorpresa. Michael Schumacher non è più il pilota più pagato della storia della F1. Secondo la speciale classifica pubblicata dalla rivista americana Forbes, Lewis Hamilton ha ormai superato il sette volte iridato per compensi ricevuti.

La classifica dei piloti più pagati secondo Forbes

Andando ad analizzare nel dettaglio la lista dei “paperoni” del motorsport, come detto, al primo posto troviamo Lewis Hamilton con un considerevole patrimonio di 435 milioni di euro.

Alle sue spalle con un capitale di 413 milioni di euro Schumi, il quale nonostante le grosse somme utilizzate dalla moglie Corinna per i postumi del gravissimo incidente di cui è stato protagonista il 29 dicembre 2013 sulle nevi di Meribel, resta ancora piuttosto ricco.

Sul terzo gradino del podio, a poca distanza, Fernando Alonso. Il Samurai, fresco di ritiro dal Circus, può vantare un conto in banca da 407 milioni di euro.

Al quarto posto con 318 milioni di euro Sebastian Vettel. Nonostante siano ormai anni che vince poco o niente, forte dei quattro mondiali conquistati con la Red Bull, il tedesco continua a risultare tra i più pagati.

A chiudere la top 5 con un “bottino” da 294 milioni di euro Kimi Raikkonen. L’ultimo a laurearsi iridato con la Ferrari nel 2007, si è speso una parte del guadagno nell’avventura nei rally, ma ciò malgrado può permettersi una vita di agi.

-> Per tutte le notizie di F1, MotoGP e WRC CLICCA QUI

Sesto posto per Jenson Button. Una carriera da mediano e quell’unica perla a tratti fortunosa e figlia del genio di Ross Brawn nel 2009, lo hanno portato ad accumulare 130 milioni di euro.

Incredibile ma vero, al settimo posto un nome insospettabile, ovvero quello di Ralf Schumacher. Il fratello del campionissimo, pur non avendo combinato un granché  in F1, ha messo da parte 107 milioni di euro.

Dietro al tedesco, un altro personaggio dal cognome pesante. Grazie alla sua Tripla Corona e al titolo 1997 nella massima serie, Jacques Villeneuve si è finora portato a casa 102 milioni di euro.

Per anni seconda guida del Cavallino e per una manciata di secondi iridato nel 2008 Felipe Massa conta 97 milioni di euro.

Stessa cifra condivisa con il connazionale Rubens Barrichello, che in fin dei conti ha svolto sempre il ruolo di appoggio.

Chiara Rainis