Colpo grosso di Mercedes: ecco chi potrebbe arrivare nel 2020

0
320
Mercedes (©Getty Images)

F1 | Colpo grosso di Mercedes: ecco chi potrebbe arrivare nel 2020

Anche se il mondiale 2019 è cominciato da appena un mese, già si comincia a fantasticare su come sarà il prossimo. Sì, perché il mercato piloti non conosce pausa e soprattutto per i sedili che scottano è sempre bene muoversi con largo anticipo. Sarà per questo che voci di corridoio confermate dagli interessati hanno fatto emergere un probabile spostamento di peso. Quello di uno degli uomini Red Bull per eccellenza, ossia Max Verstappen, verso la Mercedes.

In questi giorni Lewis Hamilton ha parlato di una sua possibile uscita dalla F1, e sebbene la data in questione dovrebbe essere il 2021, l’inglese potrebbe lasciare in anticipo e cedere il volante da prima guida all’olandese cresciuto a pane e sportellata.

-> Per tutte le notizie di F1, MotoGP e WRC CLICCA QUI

Toto Wolff lo chiama regolarmente così come ha fatto per mesi con suo padre Jos“, ha dichiarato il talent scout della scuderia energetica Helmut Marko.

In pratica, malgrado l’olandese sia dotato di un contratto in essere con il team austriaco fino al termine della stagione ventura, il divorzio potrebbe arriva alla fine di questa. Secondo fonti vicine alla rivista tedesca l’accordo del #33 con Red Bull gli consentirebbe di andare via subito se la RB15, per la prima volta motorizzato Honda, non dovesse dimostrarsi competitiva abbastanza o comunque all’altezza delle attese.

Personalmente mi sento tranquillo. Lui con noi si trova bene e se sapremo dargli una macchina capace di lottare per il titolo non vedo perché dovrebbe andarsene“, ha proseguito l’ex driver di Graz evidenziando come le pecche di aerodinamica ammesse dal boss Christian Horner siano stati risolti durante i test del Bahrain della scorsa settimana.

Nei due giorni a disposizione abbiamo individuato due problemi che ci hanno disturbato in corsa e ora possiamo risolverli in maniera concreta.Ciò che ci manca essenzialmente è il downforce“, ha concluso Marko.

Chiara Rainis