Jonathan Rea: “Lorenzo mi ha chiuso le porte in Honda”

Il britannico racconta un retroscena di mercato

0
1012
Jonathan Rea e Jorge Lorenzo (Getty Images)

MotoGP | Jonathan Rea: “Lorenzo mi ha chiuso le porte in Honda”

Jonathan Rea sta vivendo un’annata davvero particolare per lui. Dopo anni di dominio assoluto della SBK, infatti, si è ritrovato in questo 2019 a rincorrere un Alvaro Bautista e una Ducati davvero straripanti. Il progetto della nuova Panigale V4 sembra essere già decollato e in tanti si chiedono se sia definitivamente finito il regno del britannico.

Come riportato da “Motosan.es” Jonathan Rea è tornato sull’argomento di un suo possibile approdo in MotoGP: “Ho parlato con la Honda e con l’Aprilia, ma la firma di Jorge Lorenzo mi ha chiuso le porte della Honda. Per quanto concerne l’Aprilia, invece, marchio con il quale ho avuto lunghe conversazioni, sono stato io a decidere di restare in SBK con la Kawasaki e credo di aver fatto la scelta migliore visto che anche se la classifica magari non lo mostra, la Kawasaki è la migliore squadra di questo campionato”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Jonathan Rea CLICCA QUI

Il britannico tifa per Marquez

Il rider britannico ha poi parlato di Marc Marquez: “Credo che sia davvero un grandissimo talento. Non parlo solo da un punto di vista della guida, ma anche da un punto di vista mentale. Se cadi in un weekend 3-4 volte e poi vinci la gara fai una cosa eccezionale. Lo amo, sono un suo grande fan, lo rispetto molto”.

Insomma a quanto pare tutto confermato. Effettivamente come era più volte trapelato il rider britannico l’anno scorso era stato vicino a passare in MotoGP. La firma di Lorenzo però con Honda gli avrebbe chiuso le porte in faccia di questa esperienza che il pilota di Kawasaki da anni rincorre.

Antonio Russo