(websource)

Hyundai mira ad aiutare le persone che hanno debiti per prestiti studenteschi a godere dei vantaggi di possedere un’auto nuova.

La casa automobilistica sta testando le acque su un nuovo programma chiamato Student Assistance, che pagherà fino a 900 dollari verso il debito di un cliente per il prestito studentesco. Per fare ciò, naturalmente, è necessario acquistare o noleggiare un nuovo veicolo Hyundai. Al momento è disponibile solo per persone che vivono in California o a Phoenix, Arizona.

Riconosciamo che il debito per prestiti agli studenti è uno dei punti di stress finanziario più significativi per le persone e vogliamo aiutare ad affrontare questo problema, consentendo alle persone di trarre vantaggio dai molti vantaggi di possedere un nuovo veicolo“, ha detto Michael DePaul, direttore delle operazioni di vendita al dettaglio per Hyundai Motor America.

Migliorarci costantemente è al centro di tutto ciò che facciamo, ed è per questo che stiamo contribuendo direttamente ad aiutare i nostri clienti ad uscire dall’essere sotto il peso del debito dei prestiti agli studenti“.

Per contribuire a far sì che questo accada, la casa automobilistica ha collaborato con Gradifi, che si occupa dei benefici del prestito agli studenti. In breve, gli individui interessati dovranno collegarsi al sito HyundaiStudentAssurance.com per verificare l’idoneità. Se tutto procede correttamente, alla persona viene dato un codice di riscatto che può essere collegato a un altro sito web una volta che un veicolo Hyundai è stato acquistato presso un rivenditore qualificato. A questo punto Gradifi entra in azione, inviando istruzioni all’acquirente al momento della registrazione e la creazione di un account con il servizio. Una volta verificati tutti i dettagli, un contributo fino a 900 dollari va direttamente al prestito studentesco dell’acquirente.

Hyundai dice che 44 milioni di americani hanno un totale complessivo di 1,5 trilioni di debiti per prestiti agli studenti. 900 dollari sembra piuttosto piccola come somma, ma ogni piccolo aiuto può fare la differenza. Se è ben accolto, Hyundai potrebbe espandere il programma ad altre concessionarie in tutto il paese.