Alvaro Bautista Superbike Ducati
Alvaro Bautista (©Getty Images)

Superbike 2019, preview Ducati in vista di Aragon: Bautista e Davies vogliono essere protagonisti.

Il campionato mondiale Superbike 2019 va di scena ad Aragon nel weekend. Alvaro Bautista arriva a questo appuntamento da dominatore di questo inizio di stagione e a punteggio pieno nella classifica generale. Ha vinto tutte le manche disputate tra Australia e Thailandia, totalizzando 124 punti.

Il team Aruba Ducati Racing ha trovato nello spagnolo un pilota con il quale poter puntare concretamente al titolo. La sua grande esperienza in MotoGP si sta sposando bene con le caratteristiche della nuova Panigale V4 R. Ma la squadra italiana conta di rivedere anche Chaz Davies là davanti in Spagna. Al MotorLand il gallese ha vinto sette volte e il test di qualche settimana fa dovrebbe averlo aiutato a migliorare il proprio feeling con la moto.

Superbike, Aragon 2019: Bautista e Davies puntano in alto con Ducati

Bautista è carico in vista del Gran Premio di Aragon 2019, conosce il circuito MotorLand e spera di poter essere nuovamente in grado di vincere in sella alla Ducati: «Non vedo l’ora di divertirmi davanti ai numerosi tifosi spagnoli. Credo che, dopo le mie sei vittorie consecutive nei primi due round, il campionato Superbike in Spagna sia più seguito adesso. Anche se abbiamo fatto dei test positivi qui, il tracciato di MotorLand sarà una nuova pista per la Panigale V4 R. Ma cercherò come sempre di focalizzarmi al massimo. L’obiettivo è esattamente lo stesso, dobbiamo lavorare per rendere la moto più competitiva possibile, poi vedremo come andrà».

Alvaro non si sbilancia troppo sulle sue ambizioni di vittoria, ma certamente il suo obiettivo è sempre quello. E ci aspettiamo di vederlo là davanti. Difficile dire se anche Davies sarà nel gruppetto dei primissimi, però «Non voglio sbilanciarmi più di tanto nel dire che la gara di Aragón – visto il mio record di sette vittorie su questa pista – sarà semplice perché non è così. Sicuramente Aragon è un tracciato sulla carta a me favorevole e questo potrebbe mascherare qualche lacuna quindi, dobbiamo continuare a lavorare duramente per trovare la migliore messa a punto. Abbiamo svolto due giorni di test positivi al MotorLand subito dopo la gara di Buriram, quindi ora vado ad Aragón per confermare i progressi fatti fino ad oggi e cercare di fare un altro passo in avanti perché, come continua a dimostrare Álvaro, il potenziale della nostra moto è alto, dipende solo da noi migliorare le prestazioni».

Il team Aruba Racing Ducati spera di avere entrambi i piloti sul podio in Spagna. La squadra italiana ha in Bautista il proprio top rider del momento, ma la stima verso Chaz è altissima e c’è fiducia sul fatto di vederlo presto al livello del compagno. Il gallese potrebbe aver tratto beneficio dal test di qualche settimana fa proprio ad Aragon, tracciato che solitamente lo ha visto protagonista e che in questo weekend potrebbe rivederlo ancora davanti a giocarsela.

 

Matteo Bellan