caterina balivo
Haters contro Caterina Balivo: “Senza trucco sei irriconoscibile”. Lei la prende con filosofia

Caterina Balivo confessa tutto solo ora, a distanza di tempo: “ho pianto per anni, per superare tutto sono andata anche in analisi”.

Sono passati anni da quando Caterina Balivo partecipò a Miss Italia, concorso di bellezza che diede inizio alla sua carriera. La conduttrice di Vieni da me non vinse, ma si piazzò comunque al terzo posto e, soprattutto, si fece notare iniziando così a lavorare in televisione. La mancata vittoria, però, fu un duro colpo per la giovanissima Blaivo che ha deciso di racccontare tutto solo ora.

Caterina Balivo: “che delusione il terzo posto a Miss Italia, ho pianto per anni”

In una lunga intervista rilasciata ai microfoni de Corriere della Sera, Caterina Balivo è tornata indietro nel tempo ricordando la sua partecipazione a Miss Italia: “Ho pianto per anni perché volevo vincere, ma la fascia andò a Manila Nazzaro che aveva i numeri per arrivare prima: alta un metro e 80, con degli occhi azzurri pazzeschi. Ma purtroppo ho un grande pregio, che poi è anche il mio peggior difetto: sono molto competitiva e questo significa che non ti godi mai nulla”, ricorda.

Per tre anni, la Balivo è stata anche in analisi: «Tre anni, dal 2007 al 2010, ma su di me non ha avuto grandi risultati. Mi rendeva ancora più intransigente. Poi ho incontrato mio marito, ed è diventato lui la mia analisi: è molto pungente e visionario, non si ferma all’oggi. Ma lo fa con amore».

La conduttrice racconta di aver conosciuto il marito ad un aperitivo e di essere rimasta sconvolta quando ha scoperto che aveva già due figli: «Quando me l’ha detto volevo morire, sarei sprofondata sotto il tavolo, a saperlo non ci sarei neppure uscita. Venendo da una famiglia cattolica ero sconvolta. A un certo punto ho cominciato a vedere il bicchiere mezzo pieno. Alle amiche dicevo: “se ha figli vuol dire che può averne… magari ne vorrà uno anche con me”. Oggi siamo una grande famiglia», confessa.