Rolly Royce Ghost 2020
photo Autocar

Rolls-Royce Ghost, foto spia della nuova generazione 2020

La nuova edizione della gamma Rolls-Royce esordirà all’inizio del prossimo anno con una nuova generazione della berlina di lusso Ghost .Dopo il lancio del SUV Cullinan alla fine dello scorso anno e la limousine Phantom dell’ottava generazione nel 2017, i primi prototipi del nuovo Ghost sono stati individuati durante i test di sviluppo on the road.

Poiché il defunto direttore del design Giles Taylor intendeva modernizzare gli ultimi look di Phantom senza perdere la sua familiarità e presenza, lo stesso approccio sembra essere stato preso con il Ghost. Conserverà le esclusive portiere posteriori incernierate sul retro e il design prominente della griglia, con tocchi moderni come i fari “laser” e i fari posteriori a LED. Le notizie più importanti sono sotto la scocca, dove il Rolls-Royce Ghost beneficerà di una piattaforma di spacefram in alluminio completamente nuova (non più il monoscocca in acciaio che condivideva con la BMW Serie 7).

Nuovi motore, piattaforma e abitacolo

Il passaggio dall’acciaio all’alluminio dovrebbe rendere la berlina di lusso britannica 2020 più leggera dell’attuale vettura, che pesa 2,36 tonnellate in forma standard e 2,45 tonnellate in versione con passo allungato. Tuttavia, Rolls-Royce è in grado di compensare parte del vantaggio del peso a vuoto con un aumento della tecnologia, delle attrezzature e dell’isolamento. Secondo le prime indiscrezioni sarà spinta da un V12 twin-turbo da 6,6 litri di matrice BMW, capace di erogare 577 cavalli o forse più.

Anche il nuovo Ghost sembra adottare la trazione integrale, abbinata a un cambio automatico a otto rapporti che dovrebbe garantire una migliore accelerazione. Con una diminuzione di peso e una maggiore efficienza del motore è probabile che si registrino piccoli risparmi in termini di risparmio di carburante.

Gli interni del nuovo Rolls-Royce Ghost deve ancora essere visto, ma si prevede che rifletta la stessa miscela di tecnologia discreta e high-end e la ricchezza del materiale tradizionale carrozzato dei suoi fratelli attuali. Ciò significa quadranti digitali, un display head-up e funzionalità di sicurezza attive, oltre a dettagli come uno schermo di infotainment che scorre elettricamente fuori dalla vista quando non richiesto.