Sebastian Vettel (©Getty Images)

F1 | Tutti contro Vettel: “Ha tradito un patto tra noi piloti”

Sotto l’occhio del ciclone per aver mancato ancora una volta la performance in gara, Sebastian Vettel ha lasciato il Bahrain con un’altra accusa, in questo caso non proveniente dal box Ferrari, bensì dai suoi colleghi.

Il casus belli – A scatenare l’ira di alcuni dei piloti impegnati in F1 il mancato rispetto di un tacito accordo tacito stabilito prima dell’inizio del weekend.La polemica sarebbe scoppiata a seguito delle 3 posizioni di penalità sulla griglia di partenza inflitte dai commissari a Romain Grosjean per aver rallentato Norris nel corso del Q1 sabato sera. Secondo più pareri, ad originare questa incomprensione tra i due sarebbe stato proprio il driver di Heppenheim.

E’ stato Vettel a provocare la situazione. Non ha tenuto fede al patto che avevamo stretto, ossia che non bisogna mai superare un concorrente prima dell’ultima curva in qualifica“, ha dichiarato un amareggiato ginevrino della Haas ad F1i.com. “Ha infranto la regola e passato tutte le auto, compresa la mia. Essendo io sul punto di cominciare il mio giro veloce, mi sono trovato così costretto ad alzare il piede per costruirmi un piccolo gap di 3/4 secondi da lui. Non ci aspettavamo un comportamento simile da Sebastian, dunque eravamo tranquilli che con Lando non ci sarebbero stati problemi“.

Per tutte le notizie di F1, MotoGP e WRC CLICCA QUI

A dare man forte alla tesi dello svizzero lo stesso inglese della McLaren, 10° al termine della sessione, che, via radio, si era subito lamentato per essere stato ostruito mentre si stava lanciando.

E’ evidente che sono stato molto rallentato, ma occorre essere onesti, il suo team non avrebbe avuto più di 3 secondi di tempo per avvisarlo della mia presenza e per lui sarebbe stato difficile cambiare approccio all’improvviso. Quando mi ha visto dai retrovisori era ormai troppo tardi. In ogni caso è stato Vettel a “fregarlo” con un’azione a mio avviso poco corretta. Anche se in pista siamo rivali, bisognerebbe portare più rispetto“, ha affondato Norris.

Chiara Rainis