Tony Cairoli re della sabbia: leader del Mondiale a +22

0
342

Tony Cairoli in Olanda

MXGP, Tony Cairoli re della sabbia: leader del Mondiale a +22

Il circuito olandese di Valkenswaard ha ospitato la terza tappa stagionale del MXGP. Tony Cairoli, su questa pista già vincitore per sei volte, è arrivato in Olanda con la tabella rossa e ha iniziato il Gran Premio nel migliore dei modi, piazzandosi in testa alle classifiche di tutte le sessioni del sabato.

La pista sabbiosa si è rivelata terreno favorevole per il nove volte iridato e leader del Mondiale: primo nelle prove libere e in quelle cronometrate, ha conquistato il primo cancello per le manche di domenica, dopo aver siglato l’hole-shot e aver dominato la gara di qualifica. Nella prima manche Tony Cairoli è partito davanti a tutti ma ha perso il primo posto dopo poche curve, quando Anstie lo ha superato, ma ha sfruttato la caduta di Anstie, prendendo il comando dopo nove giri, riuscendo a tagliare per primo il traguardo.

Nella seconda manche il campione siciliano è uscito dal cancello come un razzo, centrando ancora una volta l’hole-shot; questa volta nessuno è arrivato abbastanza vicino al pilota del Red Bull KTM Factory Racing Team da attaccare la sua leadership. Con questi 50 punti in più Tony porta il suo vantaggio in classifica a 22 punti sulla seconda posizione, in attesa del prossimo appuntamento con la MXGP 2019 tra sei giorni nella sfida casalinga in Trentino.

“Naturalmente nel complesso sono contento della mia gara, anche se nella sabbia ho sofferto un po’ di più rispetto alla scorsa settimana i problemi con la mia spalla. E’ stato meno facile guidare anche a causa del tracciato molto insidioso, perché dovevo tenere con più forza la moto, anche in atterraggio dai salti, ed è proprio in queste occasioni che soffro di più. Non ho ancora un buon feeling, visto che non riesco a sollevare bene la spalla, per questo motivo guido più rigido e mi si induriscono velocemente le braccia. Ad ogni modo sapevo che nella sabbia sarebbe potuto essere un po’ più semplice per me avere un buon ritmo, perché questa è una pista che mi piace molto e dove ho molti bei ricordi, ma non è stato comunque facile, perché Tim è molto veloce momento, Sicuramente per i fan è bello vedere gare con un ritmo così elevato ed e’ bello anche andare a correre in Trentino la prossima settimana dopo questa doppia vittoria”.

MXGP Gara 1

1-A.Cairoli 2-C.Desalle- 3-G.Paulin 4-A.Jasikonis 5-J.Van Horebeek

MXGP Gara 2

1-A.Cairoli 2-T.Gajser 3-J.Van Horebeek 4-A.Jasikonis 5-C.Desalle

MXGP Gran Premio
1-A.Cairoli 50p. 2-C.Desalle 38p. 3-T.Gajser 36p. 4-J.Van Horebeek 36p. 5-A.Jasikonis 36p.

MXGP Classifica di Campionato
1-A.Cairoli 147p. 2-T.Gajser 125p. 3-C.Desalle 103p. 4-G.Paulin 102p. 5-J.Van Horebeek 102p.