Mercedes: presentata al Salone di Los Angeles la Mercedes-AMG GT R Pro

0
122
(Image by motor1)

Mercedes ha presentato la nuova gamma 2020 AMG GT, mostrata la prima volta nel 2018, al Los Angeles Auto Show, ma solo adesso approdata alla catena di montaggio. Il primo veicolo del gruppo non è altro che la versione di punta della gamma e allo stesso tempo il nuovo arrivato in famiglia. Stiamo parlando della GT R Pro, che per il momento rimarrà il fiore all’occhiello della casa. In arrivo anche una versione Black Series.

La GT R Pro non sarà un modello di serie regolare, dato che Mercedes vuole mantenere l’esclusività dell’auto costruendola in numero limitato. Nello stesso stabilimento, la stella a tre punte mette insieme un assortimento di vetture di serie, tra cui la Classe E, la Classe CLS e la Classe S. Costruisce anche la GLA e i fantasiosi modelli Maybach.

La nuova GT R Pro non ha più potenza della GT R, ma ha alcuni aggiornamenti per migliorare le prestazioni della vettura in pista. Derivata dalle auto da corsa GT3 e GT4, la Pro è dotata di freni in carbonio standard e carrozzeria rivisitata per una migliore aerodinamica. Utilizza inoltre una sospensione coil-over rielaborata con ammortizzatori regolabili manualmente e barre stabilizzatrici regolabili all’anteriore e posteriore.

La GT R Pro è stata progettata principalmente per ridurre i decimi di secondo al giro sul circuito locale, ed è dotata di un pacchetto pista. Non disponibile negli Stati Uniti, in Canada e in Cina, il kit comprende, tra l’altro, un estintore, un’imbracatura a quattro punti per il guidatore e il passeggero e una gabbia a rulli in acciaio imbullonata. Nelle regioni in cui il Track Package non è disponibile, ci sono pezzi di rivestimento in fibra di carbonio opaco e un tutore per il tronco al posto delle chicche del kit.

Se volete il meglio del meglio, la AMG GT Black Series dovrebbe arrivare ad un certo punto nel 2020. Nel frattempo, vedremo i prototipi al Nürburgring quest’estate.