(websource)

L’ammiraglia J-Pace SUV della Jaguar sarà uno dei primi modelli elettrificati costruiti su una piattaforma Jaguar Land Rover completamente nuova – e, secondo le fonti, sarà probabilmente realizzata anche una versione completamente elettrica.

La J-Pace è uno dei tre nuovi modelli Jaguar Land Rover a “media altezza” che si baseranno su propulsori elettrificati.

La piattaforma MLA, che sosterrà tutti i veicoli JLR entro il 2025, sarà tutta in alluminio e dovrebbe essere notevolmente più leggera rispetto alle attuali architetture D7 e D8.

Uno dei punti di forza tecnici del J-Pace, che si troverà sopra l’E-Pace e l’F-Pace della gamma di SUV Jaguar, saranno le ruote posteriori a motore elettrico. Come per tutti gli ibridi plug-in basati su MLA, la trazione integrale meccanica convenzionale viene abbandonata.

L’utilizzo di un motore elettrico sull’asse posteriore offre una serie di vantaggi. L’abbassamento del collegamento meccanico alle ruote posteriori, compresi l’albero di trasmissione e la presa di forza, consente di avere più spazio per la batteria e migliora lo spazio all’interno della cabina, eliminando il tradizionale tunnel centrale.

L’assale elettrico dovrebbe inoltre apportare un significativo miglioramento nella movimentazione e durante i fuoristrada. La velocità e la precisa e controllabile erogazione di potenza del motore elettrico dovrebbe migliorare la maneggevolezza su strada, soprattutto in curva e su superfici dissestate, oltre a fornire un controllo molto fine della coppia erogata alle ruote posteriori durante la guida fuoristrada.

Finora è emerso poco sulle caratteristiche offerte dall’architettura MLA, ma si pensa che cambierà verso la fine di quest’anno con l’avvicinarsi del lancio di nuovi prodotti.

Il J-Pace è impostato per essere un ibrido plug-in di serie, con una versione turbocompressore del motore Ingenium straight-six recentemente annunciato, che dovrebbe essere il motore principale. Se gli ingegneri JLR pensano che la nuova piattaforma MLA permetterà una raffinata installazione del motore a quattro cilindri Ingenium rimane poco chiaro, ma un motore a quattro cilindri ad alta potenza può essere offerto sul J-Pace per una versione orientata verso un’economia eccezionale.

Non ci sono notizie ufficiali sull’autonomia elettrica dell’ibrido plug-in J-Pace, ma 70 km in condizioni favorevoli saranno l’obiettivo minimo. Come JLR ha sottolineato l’anno scorso in una presentazione per gli investitori, ritiene che gli acquirenti di nuove auto rimangano scettici sui veicoli a batteria pura, per cui fornire una batteria che permetta di guidare senza emissioni per brevi viaggi in città potrebbe essere il miglior compromesso.