Fratellini precipitati dall’ottavo piano: il racconto del padre

0
1446
Polizia
Polizia (foto dal web)

Due fratellini nella mattinata di ieri sono caduti dall’ottavo piano di una palazzina di Bologna. Agli inquirenti il padre avrebbe riferito che si sarebbe trattato di una tragica fatalità.

Ieri mattina due bambini di 11 e 14 anni, sono deceduti dopo essere precipitati dall’ottavo piano di una palazzina di via Quirino di Marzio a Bologna. A ritrovare i due fratelli Benjamin e David Nathan sono stati i vicini di casa che hanno avvertito immediatamente allertato il padre ed i soccorsi, ma purtroppo per i due ragazzi non c’è stato nulla da fare. Al momento della tragedia in casa era presente solo il padre dei due ragazzi, mentre la madre si trovava a lavoro con gli altri due figli della coppia. Entrambi i coniugi sono stati ascoltati ieri in Questura dagli inquirenti, i quali stanno cercando di chiarire quanto accaduto. Ai poliziotti, l’uomo, Eitz Nathan Chabwore di origine keniana, ha raccontato che si tratterebbe di una disgrazia.

Fratellini caduti dall’ottavo piano: “Una tragica fatalità”

La Polizia sta cercando di risalire alla dinamica esatta del tragico episodio consumatosi ieri nella periferia di Bologna, dove due fratellini sono precipitati dall’ottavo piano di una palazzina schiantandosi al suolo dopo un volo di circa 30 metri. Le vittime sono Benjamin e David Nathan, di 11 e 14 anni, che si trovavano nella loro abitazione dove vivevano con la famiglia di origine keniana. Al momento del drammatico episodio in casa si trovava solo il padre dei due ragazzi, Eitz Nathan Chabwore, un operatore socio sanitario, mentre la madre, Lilian Dadda parrucchiera, era a lavoro con gli altri due figli della coppia, un maschietto di due anni ed una femmina di 8 anni. I due coniugi sono stati ascoltati in Questura già nel pomeriggio di ieri e, secondo quanto riportato dalla redazione di Tgcom24, il padre avrebbe affermato agli inquirenti che si tratterebbe di una disgrazia. Eitz avrebbe affermato di aver rimproverato i due fratellini poco prima per un banale motivo, la mancata restituzione di tutto il resto della spesa che i due erano andati poco prima a fare. Dopo la piccola discussione, il padre si sarebbe recato in bagno per fare una doccia e poco dopo un vicino gli avrebbe suonato alla porta per comunicargli la tragica notizia.