Pallone calcio
(foto dal web)

La nazionale polacca, stando a quanto affermato dal commissario tecnico, è stata colpita da un virus influenzale. In totale sono otto i giocatori ad essere stati contagiati, tra cui i due attaccanti Krzysztof Piatek e Arkadiusz Krystian Milik.

Il campionato di Serie A si è preso una pausa per lasciar spazio alle Nazionali che lottano per conquistare un posto ai prossimi Europei. Decine di giocatori hanno, dunque, lasciato le proprie squadre per recarsi in ritiro con le proprie Nazionali e provare a conquistare la qualificazione alla competizione più ambita del continente. Dal ritiro della Polonia, uscita vincitrice dalla prima giornata delle qualificazioni battendo l’Austria per 0-1 in trasferta grazie ad una rete del bomber del Milan Krzysztof Piatek, non arrivano buone notizie per i club, anche per quelli italiani. Stando a quanto dichiarato dall’allenatore della nazionale polacca, Jerzy Brzeczek, ben otto giocatori sarebbero stati colpiti da un virus e adesso lo staff sta lavorando per curare i calciatori colpiti e affinché il virus non si diffonda ulteriormente.

Allarme Polonia: “C’è una piccola epidemia all’interno della squadra

Non arrivano buone notizie per Milan e Napoli dal ritiro della Polonia. I giocatori della Nazionale polacca, che sta disputando le qualificazioni per Euro 2020 nel girone G insieme ad Austria, Israele, Macedonia, Slovenia e Lettonia, sembrano essere stati colpiti da un virus influenzale. In totale i calciatori KO sono otto tra cui gli attaccanti Krzysztof Piatek e Arkadiusz Milik, rispettivamente di proprietà di Milan e Napoli. A riferirlo è stato il commissario tecnico della Polonia, Jerzy Brzęczek, alla vigilia delle sfida contro la Lettonia: “C’è una piccola epidemia all’interno della squadra. Un virus ha colpito otto giocatori, tra cui anche Piatek“. Il primo ad essere stato colpito sarebbe il centravanti della squadra partenopea: “Il primo ad avere questo tipo di problema prima della partita contro l’Austria. Potrebbe essere stata l’aria condizionata nell’hotel di Vienna“. Il tecnico ha poi voluto rassicurare i tifosi affermando: “Il nostro staff medico – riporta la redazione de Il Giornale- sta lavorando a tutta velocità in modo che il virus non si diffonda ulteriormente. Jan Bednarek e Bartosz Bereszyński non parteciperanno all’allenamento di sabato“. Sicuramente non sorrideranno le due squadre italiane che al termine della pausa sono chiamate alla volata finale della stagione.

Leggi anche —> Non gli pagano lo stipendio: adesso rischia di diventare cieco