CR Electric, Honda lancia la prima MX elettrica

0
318

CR Electric, Honda lancia la prima MX elettrica

Quasi due anni fa, Honda ha annunciato il suo primo scooter elettrico, il PCX Electric, un veicolo ‘green’ a due ruote alimentato da un motore elettrico a emissioni zero, dotato di una batteria intercambiabile da 0,98 kW posizionata sotto il sedile. Una batteria facilmente removibile da ricaricare a casa o sostituirla con un’altra batteria carica.

Questo PCX Electric, attualmente in vendita in alcuni paesi asiatici, è stata solo la prima pietra dell’ambizioso progetto che Honda affronta a medio termine per elettrizzare l’intera gamma di motocicli. E tutto indica il fatto che il prossimo passo influenzerà completamente la sua gamma MX.

In occasione dell’inizio del Tokyo Motorcycle Show in Giappone, la casa dell’ala d’oro ha svelato il suo primo prototipo di motocross elettrico battezzato CR Electric, un MX che utilizza un doppio telaio in alluminio, che promette di diventare il grande rivale della KTM Freeride E-XC, la prima e finora unica moto fuoristrada elettrica al 100% lanciata da un grande produttore.

Sebbene Honda non abbia offerto dettagli tecnici su questo prototipo, tutto punta sulle sue prestazioni e le sue dimensioni che saranno molto simili a qualsiasi moto da fuoristrada da 250 cc. Il progetto ha il sostegno di Mugen, una società legata alla Honda che per anni ha dominato il TT Zero dell’Isola di Man con il suo velocissimo Mugen Shinden.

Al momento, mentre Honda sta concludendo i dettagli per l’arrivo sul mercato di questo CR Electric, la KTM Freeride E-XC è l’unica opzione elettrica al 100% che esiste nel mercato del fuoristrada. La MX austriaca pesa 111 chili, ha un motore elettrico in grado di erogare 24 CV e offre un’autonomia di 77 chilometri (1,5 ore di utilizzo) grazie alla batteria da 3,9 kWh. Il suo prezzo in Spagna è 7.499 euro.