Tumore inoperabile al cervello, bimba di 9 anni spacciata poi il miracolo – FOTO

tumore inoperabile
Un tumore inoperabile aveva condannato a morte la piccola Caroline. Poi la svolta (foto dal web)

Un tumore inoperabile per via della sua posizione estremamente delicata aveva condannato a morte una bambina di 9 anni. Poi la svolta insperata.

Un tumore inoperabile alla testa aveva condannato la povera Caroline Brown a morte certa. Lei è una bambina di nazionalità inglese affetta da questo terribile male, che l’aveva colpita così vicino al cervello da rendere vano ogni tentativo di salvarle la vita. Per fortuna si è poi pensato di sottoporla ad una terapia sperimentale a base di raggi protonici. Un qualcosa che alla fine l’ha salvata. Caroline ora ha 9 anni, ma nel 2016 ha dovuto affrontare qualcosa che avrebbe piegato la resistenza di tanti fra noi. Tutto era nato per un ricovero in ospedale dovuto a quella che sembrava essere una semplice infezione all’orecchio. La cosa causava dei dolori alla piccola, oltre a stanchezza e poi in un secondo momento anche una eccessiva perdita di peso.

LEGGI ANCHE –> Tumore al seno, la rivelazione di Noemi: “è una malattia che ghettizza”

Tumore inoperabile, l’intervento era inutile. Poi la svolta

Quindi si è capito subito che dietro ci fosse qualcosa di grosso. Ma non un tumore inoperabile. Le prime cure avvennero con una somministrazione di antibiotici. Tutto inutile: alla fine la malattia era stata individuata, ed aveva colpito la bambina in prossimità dei nervi facciali. Una cosa che avrebbe reso impossibile qualsiasi tentativo di intervenire chirurgicamente. Per fortuna si è pensato di sottoporre Caroline a questa terapia a raggi protonici. Cosa che ha richiesto però di volare negli Stati Uniti, poiché in Gran Bretagna non c’erano strutture idonee per poter procedere. Alla fine la situazione è notevolmente migliorata, anche se la bimba non è ancora guarita. Ma ora tra i medici che l’hanno presa in cura c’è molto più ottimismo.

LEGGI ANCHE –> Nadia Toffa, il triste messaggio sul tumore: “Mia zia morta senza avere scampo” – FOTO