“Vergognatevi. Qualcuno ci salvi”: il grido d’aiuto di Rita Dalla Chiesa

0
316

rita dalla chiesa

“Vergognatevi! Qualcuno ci salvi”: Rita Dalla Chiesa sbotta su Twitter e lancia un grido d’aiuto a cui i followers rispondono in massa.

Durissimo sfogo di Rita Dalla Chiesa su Twitter che si scaglia contro l’Enel per una bolletta da pagare. La famosa conduttrice, sempre molto attiva sui social, mostra come, di fronte ad un consumo misero, la bolletta sia comunque molto alta. Uno sfogo a cui hanno risposto in massa i followers, trovandosi d’accordo con lei.

Rita Dalla Chiesa, sfogo su Twitter: “vergognatevi, qualcuno ci salvi dall’Enel”

Senza giri di parole, schietta e diretta come sempre, Rita Dalla Chiesa, su Twitter, mostra l’ultima bolletta ricevuta dall’Enel scrivendo: “Vergognatevi. Qualcuno ci salva dall’Enel che per un consumo di 12 euro a bimestre emette bollette per 68,17 euro? Che ci fate nei talk show televisivi?”. Uno sfogo, ma anche un appello alla classe politica affinchè faccia qualcosa per evitare che i cittadini siano massacrati da bollette altissime anche a fronte di consumi ridotti.

Le parole di Rita Dalla Chiesa hanno immediatamente fatto il giro del web e trovato solidarietà in tantissimi utenti di Twitter che si sono trovati d’accordo con lei. “Identica cosa succede a me! Assurdo”, scrive qualcuno mentre un altro aggiunge – “Esatto: 70 euro di bolletta a casa e NON ci vivo”. E ancora: “Grande!! Diglielo Rita fanno vergogna”, “Infatti!!! È una vergogna!!! Più tasse che consumi! E parliamo anche di acqua e gas, non solo di energia elettrica!!!!!”.

C’è anche chi sottolinea come la situazione non cambi neanche cambiando gestore: “Se consumi poco, un gestore vale l’altro. Solo se hai un consumo elevato puoi risparmiare, ma te ne accorgi solo a fine anno, magari 50 euro”, “Io non ho enel ma la minestra é praticamente la stessa”.

Non è la prima volta che Rita Dalla Chiesa pone l’accento su tale questione. Anche a novembre 2018, infatti, la conduttrice aveva twittato così: ” “#ENIGAS per un consumo di 150 euro per un mese, totale bolletta 406,87. E questo non è ladrocinio legalizzato? ⁦@matteosalvinimi⁩ ⁦@luigidimaio#giornatadibollette FATE FINIRE LA PACCHIA ANCHE A LORO!!!!”.