(websource)

Il successo del Kodiaq vRS è stato per Skoda un “successo motivante” che, secondo il CEO Bernhard Maier, incoraggia il produttore a prendere in considerazione altri modelli ad alte prestazioni.

Attualmente, Skoda offre la berlina Octavia e il SUV Kodiaq con modelli vRS, ma negli ultimi anni Skoda è stata prudente nel fare grandi progetti per il suo sottomarchio sportivo.

Oltre al successo del Kodiaq vRS, che ha già un tasso di accettazione di un quinto delle vendite Kodiaq in alcuni paesi, Maier ha segnalato il concetto Vision RS dello scorso anno come “dimostrare come Skoda svilupperà l’idea RS in futuro“. Mentre la Vision RS ha fornito indicazioni per la progettazione dell’ormai rivelata hatchback Scala, il gruppo propulsore ibrido plug-in dovrebbe essere visibile nei futuri modelli RS.

In questa fase di trasformazione dal motore a combustione all’elettrificazione, dobbiamo pensare ad una nuova idea per vRS ed è per questo che abbiamo presentato Vision RS al salone di Ginevra dello scorso anno. Questa è un’idea di come lo sviluppo andrà oltre“.

Vision RS è un ibrido plug-in, che combina un motore a benzina turbo da 1,5 litri con un motore elettrico per offrire una potenza totale di 242 CV. Mentre le specifiche probabilmente cambieranno, il gruppo propulsore dovrebbe essere simile a quello del primo modello PHEV di Skoda in produzione.

Una versione più potente di questo gruppo propulsore potrebbe essere utilizzata anche nel prossimo ibrido Octavia vRS. L’ibrido dovrebbe essere affiancato alle più tradizionali varianti a benzina e diesel della Octavia vRS.