Christian Horner ed Helmut Marko (©Getty Images)

F1 | Marko spaventa la Ferrari: “Avremo un motore ancora più potente”

Il terzo posto conquistato da Max Verstappen a Melbourne lo deve aver gasato molto. Dopo aver già annunciato subito dopo i test invernali che la Red Bull si aggiudicherà almeno 5 GP, Helmut Marko si è ora lasciato andare in un ennesimo elogio al motorista Honda e alla promessa/minaccia che la scuderia energetica sarà presto la più forte del gruppo.

La speranza è che la forma mostrata dalla W10 sia dovuta alle caratteristiche dell’Albert Park, per il resto siamo già davanti alla Ferrari“, ha dichiarato ad Auto Motor und Sport.  “La parte più solida del nostro pacchetto è il propulsore, mentre dobbiamo ancora lavorare un po’ sul telaio”.

A proposito del fornitore della power unit il talent scout del team austriaco ha raccontato: “Il consiglio d’amministrazione di Sakura era presente al gran completo in Australia. Ci hanno promesso che a breve ci forniranno un propulsore anche più potente. Se ci renderemo conto che l’aumento della spinta è significativa, allora non attenderemo l’ottavo round per cambiarlo. Accetteremo la penalità per la sostituzione. Per quanto concerne lo chassis, starà a noi riuscire a svilupparlo a dovere per raggiungere le macchine che ci precedono”.

Per tutte le notizie di F1, MotoGP e WRC CLICCA QUI

Meno esaltato rispetto a Marko, il boss della squadra Christian Horner ha invece, con giusta cautela, sostenuto di non pensare ancora in grande.

E’ troppo presto per parlare di mondiale. Certo quello dell’Albert Park è stato un ottimo risultato e ne siamo fieri. Soprattutto ringraziamo Honda per l’unità che ci ha portato“, il commento dell’inglese . “L’augurio è che questo risultato rappresenti l’inizio di un campionato positivo per noi. Il target era di chiudere il gap con le Frecce d’Argento e la rossa e lo abbiamo centrato, ma finora abbiamo disputato soltanto una corsa…”.

Chiara Rainis