mamma morta parto
Mamma morta dopo il parto, medici indagati (Getty Images)

Il secondo parto è stato fatale alla mamma morta in ospedale. Il suo decesso è ora oggetto di una inchiesta che ha portato ai primi, gravi provvedimenti.

Il caso di Francesca Schirinzi, mamma morta a soli 34 anni in ospedale, presenta un risvolto significativo. La donna si era recata in ospedale a Treviso per dare alla luce il suo secondo figlio, dopo una gestazione andata avanti senza alcun problema. Anche il parto era avvenuto secondo norma, con l’assenza di complicazioni. Questo fino a quando non le è stata riscontrata la pressione alta proprio al momento di far nascere il piccolo Marco. Il decesso è sopraggiunto in maniera inaspettata ed è avvenuto dopo ben tre infarti. Il primo attacco di cuore ha avuto luogo circa un paio di ore dopo la nascita del bambino. La crisi cardiaca è stata forte ma i medici sono riusciti a recuperare Francesca Schirinzi ed a stabilizzarla quasi subito. Purtroppo i problemi erano appena iniziati. Infatti la mamma morta successivamente, prima di spirare aveva subito anche una emorragia che l’ha portata ad avere un nuovo infarto.

LEGGI ANCHE –> Mario Biondo: le incongruenze sulla morte del cameraman 31enne

Mamma morta subito dopo il parto, indagati i medici

Una trasfusione di sangue, effettuata per impedire il manifestarsi di una ulteriore condizione di irreversibilità al cuore, non è purtroppo servita a niente. Il terzo attacco di cuore ha infatti ucciso la 34enne senza che si potesse fare niente per salvarle la vita. Ed ora è stato aperto un fascicolo a carico di 5 medici dell’equipe di Ostetricia e Ginecologia che avevano seguito questo caso clinico. Tutti loro hanno una età compresa tra i 27 ed i 60 anni. Il corpo della sfortunata donna è stato sottoposto ad un esame autoptico, che è stato effettuato nella giornata di ieri. Poi verrà consegnato alla sua famiglia che vive in Puglia per poterla ricordare nella cerimonia funebre. Francesca era mamma di una bimba partorita nel 2014.