Charles Leclerc (©Getty Images)

F1 | Binotto elogia Leclerc: “E un vero uomo squadra”

Chissà se quando ha pronunciato questa frase stava pensando anche all’ordine di scuderia che ha impartito nel corso del primo GP della stagione in Australia, quando ha chiesto al giovane Leclerc di rallentare e lasciare davanti, o meglio al quarto posto, il suo blasonato compagno di colori Sebastian Vettel. In ogni caso, archiviato il round di Melbourne il team principal Ferrari Mattia Binotto si è lanciato in una sviolinata ad indirizzo del monegasco, utilizzando il classico e sempre funzionante metodo del bastone e la carota.

Il modo in cui Charles si comporta con la squadra è esemplare“, le parole dell’ingegnere riportare da F1i.com. “E non dico solamente in pista, ma pure nel box. Dà il 100% per aiutare il gruppo, motivare i tecnici a migliorare l’auto così da poterla sfruttare al massimo“.

Per tutte le notizie di F1, MotoGP e WRC CLICCA QUI

Un elogio a tutto campo che di certo non farà piacere al #5, partito con i galloni di numero, ma forse in ottica 2020 già abbandonato a favore proprio del monegasco, educato, gentile, dall’italiano perfetto e dal piede pesante.

L’intero suo weekend è stato impressionante“, ha proseguito il dirigente nato in Svizzera. “Forse in qualifica non è stato al top, ma nel Q1 e nel Q2, a mio avviso, si è comportato molto bene. Un po’ meno soltanto nel Q3“.

Tenendosi lontano dall’analizzare il pronti via, in cui il rampante 21enne ha pizzicato la ruota posteriore sinistra del collega di marca con la sua ala anteriore rischiando di fare un bel disastro, il boss della Scuderia ha quindi manifestato tutto il suo apprezzamento per l condotta tenuta in corsa.

Domenica il suo passo è stato solido, dunque non posso che essere soddisfatto di come ha gestito il suo primo fine settimana con noi. Come avvio di stagione non potevamo sognare nulla di meglio“, ha concluso estasiato.

Chiara Rainis