Ares Phanter: il ritorno di un classico rimodernizzato

0
82
(websource)

Il costruttore modenese Ares Design ha messo a punto un progetto dedicato alla rielaborazione di celebri auto sportive del passato chiamato: Legends Reborn.

La prima nata è ispirata alla De Tomaso Pantera, e in suo onore chiamata Ares Phanter, celebre auto prodotta inizialmente nei primi anni ’70 e disegnata da Ghia. Come possiamo vedere dalla foto la Panther adotta lo stesso stile estetico della Pantera, con la sua forma squadrata che va a congiungersi con un muso decisamente più stretto così come la parte posteriore.

La scocca di questa auto è stata ovviamente rimordenizzata e adesso vanta una carrozzeria completamente in fibra di carbonio arrivando a farla pesare 1423 kg. Il motore, la trazione integrale e il telaio sono prese in prestito dalla Lamborghini Huracan, il cui proprietario ha donato alla Ares per completare il progetto.

Sotto il cofano romba un motore aspirato V10 da 5.2 litri in grado di erogare una potenza pari a 660 CV. Il motore è stato completamente rivisitato dalla casa modenese e si parla di prestazione da vera super car: accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,1 secondi e una velocità massima di 325 km/h. Il cambio invece è a 7 rapporti.

La bellezza di quest’auto è che è anche completamente personalizzabile dal cliente, e gli interni vantano un mix di pelle, Alcantara e fibra di carbonio al prezzo di 615.000 euro e 3 mesi di lavoro.