18enne accoltellato: stava comprando le sigarette con la fidanzata

0
310
Ambulanza
Ambulanza (foto dal web)

Durante la notte di venerdì scorso, a Roma, un ragazzo è stato accoltellato da uno squilibrato mentre stava acquistando delle sigarette da un distributore automatico in compagnia della sua fidanzata. Il ragazzo ha riportato un taglio al braccio e una volta giunto in ospedale avrebbe sporto denuncia.

Momenti di terrore per un giovane di 18 anni che durante la notte di venerdì stava acquistando un pacco di sigarette da un distributore in compagnia della propria fidanzata. L’episodio, secondo quanto riportato dal quotidiano Il Messaggero, sarebbe avvenuto in viale Giorgio Morandi, nel quartiere Tor Sapienza di Roma, sito nel quadrante est della Capitale. L’aggressione sarebbe stata fulminea, tanto che il ragazzo in un primo momento non si sarebbe reso conto di essere stato ferito al braccio: solo una volta giunto a casa avrebbe notato il taglio all’arto superiore.

L’aggressione e lo strano intento del malvivente

Stava comprando un pacchetto di sigarette da un distributore, un giovane di 18 anni in compagnia della propria fidanzata, quando ad un tratto è accaduto l’impensabile. Un uomo si è avvicinato al giovane, ha estratto un coltello e senza motivo si è lanciato contro di lui. Il motivo dell’aggressione è ignoto come il volto del malvivente: l’uomo, infatti, coperto da un passamontagna si sarebbe scagliato contro il 18enne senza un apparente motivo. Il malvivente non avrebbe infatti né chiesto soldi alla coppia né detto qualcosa che potesse far intuire ai due giovani le ragioni del suo folle gesto.

Il giovane accoltellato ad un braccio, si è accorto di essere stato ferito lievemente solo in un secondo momento, ossia dopo essere rientrato a casa. Il ragazzo ha, infatti, immediatamente raccontato alla madre quanto gli era accaduto e successivamente si sarebbe reso conto che la coltellata sferratagli dall’uomo incappucciato non aveva tagliato soltanto il giaccone, ma che lo aveva anche lievemente ferito ad un braccio. La madre ha dunque trasportato il figlio in ospedale dove è stato medicato e ha poi sporto denuncia alla polizia a seguito dell’accaduto. Gli inquirenti hanno subito aperto le indagini, tentando di dare un volto ed un nome all’aggressore e per capire soprattutto le ragioni di un così folle e squilibrato gesto.

Leggi anche —> Maestra violenta bimbo di un anno: ha ripreso tutto