Gigi Dall’Igna (Getty Images)

MotoGP | Gigi Dall’Igna: “Potremmo fare un reclamo alla Honda”

Continua a montare la polemica in MotoGP per le nuove soluzioni tecniche portate al battesimo dalla Ducati nel primo appuntamento del mondiale di MotoGP. A parlare questa volta ci pensa il genio dietro tutte queste novità che stanno portando la Rossa sul tetto del mondo: Gigi Dall’Igna.

Come riportato da “Sky Sport”, l’ingegnere della Ducati ha così commentato la questione: “Personalmente sono rimasto sorpreso, in particolare dal comportamento tenuto dalla Honda che è quasi uno dei soci fondatori della MotoGP insieme a Ducati e Yamaha. Sino ad oggi tutte le questioni di natura tecnica sono sempre state risolte all’interno della MSMA (Motorcycle Sports Manufactures Association, l’associazione dei costruttori)”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla Ducati CLICCA QUI

Dall’Igna contro le ali della Honda

Gigi Dall’Igna ha poi proseguito: “Certe volte abbiamo discusso insieme anche al direttore tecnico trovando sempre una soluzione. Il fatto che la Honda abbia messo in discussione le scelte del direttore tecnico ci mette in condizione di pensare noi se fare un eventuale reclamo nei confronti della Honda per le sue ali, che onestamente noi giudichiamo pericolose”.

L’ingegnere italiano ha poi così concluso: “Inoltre, per come sono fatte, per quanto esile la sua base, potrebbero anche essere soggette a deformazioni importanti per i carichi che subiscono e quindi potrebbero anche essere considerate delle appendici mobili. Noi non avevamo mai preso in considerazione questa cosa, ma se Honda mette in discussione l’operato di Danny Aldridge questo ci consente di pensare di fare un reclamo nei confronti di Honda nelle prossime gare”.

Antonio Russo