Coinvolte in un giro di mazzette: arrestate due famose attrici

0
2053
Felicity Huffman e Lori Loughlin
Le attrici Felicity Huffman (sinistra) e Lori Loughlin (destra) (Getty Images)

Le attrici di serie tv Felicity Huffman (Desperate Housewives) e Lori Loughlin (House e Summerland) sono finite nei guai. Le due donne risultano coinvolte in un giro di corruzione finalizzato all’ammissione di alcuni ragazzi ai più prestigiosi college statunitense attraverso il pagamento di tangenti.

La nota attrice Felicity Huffman, nota per aver interpretato il ruolo di Lynette Scavo nella famosa serie tv Desperate Housewives andata in onda dal 2004 al 2012, è finita nei guai. L’attrice sarebbe stata arresta perché coinvolta, insieme ad altre 49 persone, in un giro di truffa e corruzione messo in atto per far ammettere i figli di personaggi benestanti ai college statunitensi. Nei guai anche un’altra famosa attrice, Lori Loughlin, che ha recitato nella nota serie Full House ed è stata protagonista del telefilm Summerland.

Arrestate due attrici di serie tv: mazzette per far ammettere i figli ai college

Una delle più grandi operazioni contro la corruzione quella messa in atto dalle autorità statunitensi e rinominata Operation Varcity Blues che ha permesso di smantellare un giro di mazzette e frodi. Le indagini condotte dal FBI hanno fatto emergere un sistema che coinvolgeva una cinquantina di persone, tra cui imprenditori, amministratori delegati e attrici, ed era finalizzato a far ammettere all’interno dei college più prestigiosi statunitensi (Yale, Standford, Georgetown, University of California, University of Southern California, University of San Diego, University of Texas, Wake Forest University) i figli di persone benestanti. Un giro da circa 25 milioni di dollari a cui a capo ci sarebbe stato, secondo gli inquirenti, William Rick Singer, titolare di una società di consulenza per l’ammissione ai college fondata nel 2007. Tra le persone implicate anche due note attrici: Felicity Huffman, una delle protagoniste della serie tv Desperate Housewives e Lori Loughlin, che ha recitato nelle serie Full House e Summerland. Il sistema creato, i combutta con molti coach dei college, prevedeva l’ammissione dello studente come atleta indipendentemente dalle loro capacità sportive attraverso delle donazioni economiche per beneficenza. Inoltre attraverso queste mazzette permettevano anche di modificare i risultati dei test attitudinali di ammissione ai prestigiosi college, o di sottoporre ai test delle persone che sostituivano i candidati. Secondo l’accusa la Loughlin e suo marito, lo stilista Massimo Giannulli, anch’egli coinvolto nell’inchiesta, avrebbero pagato circa 500mila dollari per far ammettere le due figlie alla University of Southern California. La Huffman avrebbe invece pagato una mazzetta da 15mila dollari per fare ammettere la figlia al college e, secondo la stampa statunitense, adesso è stata rilasciata dopo il pagamento della cauzione di 250mila dollari da parte del marito, l’attore William H. Macy.

Leggi anche —> Corrado Guzzanti truffato: “In difficoltà anche a fare la spesa”