Registrato nuovo caso di meningite: per i medici a rischio 70 persone

0
276
Ospedale pollo paralizzato
(Getty Images)

Un altro caso di meningite si è registrato negli ultimi giorni. Questa volta è accaduto a Reggio Emilia dove è deceduta una ragazza nigeriana di 19 anni.

Una meningite batterica ha stroncato la vita di una giovane ragazza di 19 anni a Reggio Emilia. La 19enne era stata ricoverata sabato in condizioni gravissime presso l’ospedale Santa Maria Nuova e ieri è deceduta. Essendo la patologia molto contagiosa, l’azienda Usl del capoluogo di provincia emiliano ha avviato la profilassi anti batterica nei confronti delle persone venute a stretto contatto con la ragazza, circa una settantina di persone tra parenti, amici e colleghi.

Muore a 19 anni per una sepsi da meningococco: non è il primo caso negli ultimi giorni

Francisca Joy, una ragazza nigeriana di 19 anni residente a Piacenza, è morta nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia dove era stata ricoverata sabato scorso per quella che pareva essere in un primo momento una banale influenza. Le condizioni della 19enne sono subito peggiorate ed i medici le hanno diagnosticato una meningite batterica. Nella notte tra domenica e lunedì Francisca è deceduta a causa, come comunicato dall’Usl emiliana, di una sepsi da meningococco. La ragazza, che si era trasferita da qualche tempo in Emilia, dove aveva trovato lavoro all’interno di una cooperativa impegnata nel sociale, ha accusato alcuni sintomi venerdì e il giorno successivo è stata portata al pronto soccorso. In poche ore, come riporta la stampa locale, le condizioni di Francisca sono peggiorate notevolmente causandone la morte. La patologia, meningite batterica, è molto contagiosa e subito l’Usl di Reggio Emilia ha disposto una profilassi anti-meningococcica per tutte quelle persone che sono state a contatto con la ragazza negli ultimi tempi. Si tratterebbe di circa una settantina di persone tra parenti, amici, colleghi di lavoro e alcuni studenti che avevano partecipato insieme a Francisca ad una presentazione di un progetto. Non si tratta di un caso isolato negli ultimi giorni, dato che recentemente un ragazzo di 28 anni era stato ricoverato in Sardegna in condizioni gravissime per una sepsi da meningococco. A Firenze un bambino è stato trasportato presso il reparto di Rianimazione all’ospedale pediatrico Meyer a causa di una meningite da pneumococco. Numerosi i messaggi di cordoglio per la ragazza deceduta nell’ospedale di Reggio Emilia.