Caterina Balivo fa un annuncio struggente in diretta commuovendo tutto il pubblico, poi aggiunge: “ma lo spettacolo deve continuare”.

Annuncio struggente di Caterina Balivo nella puntata odierna di Vieni da me. La conduttrice di Raiuno non ha nascosto il proprio turbamento per dover andare in onda intrattenendo i telespettatori nonostante ciò che è accaduto sconvolgendo non solo l’Italia, ma anche il mondo.

Caterina Balivo, il messaggio per le vittime del disastro aereo in Etiopia

Nonostante conduca una trasmissione d’intrattenimento come Vieni da me, Caterina Balivo ha scelto di iniziare la settimana esprimendo il proprio cordoglio per le vittime de disastro aereo in Etiopia, avvenuto ieri. Il volo era diretto in Kenya, ma è caduto in Etipia provacando la morte dei 157 passeggeri a bordo di 35 nazionalità diverse. Tra di loro c’erano anche 8 cittadini italiani. Caterina Balivo non ha potuto fare altro che ricordare le vittime del terribile incidente esprimendo il proprio cordoglio ma, precisando, “lo spettacolo deve andare avanti…”.

Nel frattempo, arriva la bomba della possibile chiusura di Vieni da me nonostante il programma stia riscuotendo un grande successo dopo la timida partenza. Secondo quanto riporta Dagospia, a causa dei costi troppo alti del talk pomeridiano di Raiuno targato Magnolia, la Rai starebbe pensando di sostituirlo, nella prossima stagione televisiva, con un prodotto totalmente interno. “Lo spazio dalle 14 alle 15.40 – ricorda Giuseppe Candela – è inchiodato da giorni al 12% di share, nonostante l’allungamento della durata e in alcuni casi la scomparsa del blocco pubblicitario dopo il Tg1 delle 13.30″. I costi, invece, sarebbero “molto importanti, di certo superiori al quiz Zero e Lode che occupava lo stesso slot orario nella scorsa stagione”, si legge su Dagospia.

Caterina Balivo, dunque, dopo aver lasciato la conduzione di Detto Fatto, trasmissione di Raidue che ha condotto per sei anni e che, da quest’anno, è guidata con grande successo da Bianca Guaccero, si ritroverà senza trasmissione o per lei la Rai penserà ad una soluzione alternativa considerando il grande affetto che nutre il pubblico nei confronti della conduttrice?