Ducati (Getty Images)

MotoGP | Ducati batte ancora la Honda: ricorso respinto

La Ducati dopo aver battuto la Honda in pista con un fenomenale Andrea Dovizioso si è tolta lo sfizio di batterla anche a fine gara con i commissari. La casa giapponese, infatti, aveva fatto un ricorso insieme a KTM, Aprilia e Suzuki contro un deviatore di flusso della Rossa a detta loro irregolare.

Lo spoiler però è stato ritenuto perfettamente regolare da parte dei commissari. La cosa ha permesso così a Ducati di poter festeggiare tranquillamente il meritato successo di Dovizioso senza ulteriori ombre.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla MotoGP CLICCA QUI

Tutto rientrato

Intervenuto ai microfoni di “Sky Sport”, Paolo Ciabatti ha così chiarito: “C’è stata una riunione, quattro costruttori, cioè Honda, KTM, Aprilia e Suzuki hanno presentato un reclamo su quel particolare che noi riteniamo sia perfettamente consentito da regolamento. Dovrebbe uscire a breve un comunicato ufficiale, ma di fronte a tutti al nostro rappresentate è stato comunicato che questa protesta è stata rigettata, quindi aspettiamo di vedere il comunicato ufficiale”.

Insomma tutto rientrato con buona pace degli altri costruttori. Ricordiamo che non è certo la prima volta che la Ducati è protagonista di proteste. Già in passato, infatti, proprio le scuderie giapponesi avevano protestato per alcune trovate aerodinamiche della Rossa.

Antonio Russo