La furia di quattro rottweiler: in gravi condizioni una ragazza 17enne

0
417
Rottweiler
Rottweiler (foto dal web)

Una ragazza di 17 anni è stata assalita dai cani di famiglia, quattro rottweiler, che l’hanno ridotta in gravi condizioni. La giovane adesso è ricoverata in ospedale, ma non sarebbe in pericolo di vita

Una ragazza di 17 anni è stata aggredita da quattro rottweiler mentre si trovava nel giardino della propria abitazione. L’aggressione è avvenuta nel pomeriggio di ieri intorno alle 17 quando in una villetta di Nettuno, la minorenne è stata prima accerchiata dai quattro cani di grossa taglia e poi assalita. Sentite le urla della ragazza hanno allarmato i vicini di casa ed i familiari che hanno chiamato i soccorsi non riuscendo in un primo intervento ad intervenire data l’aggressività dei quattro cani. Secondo quanto riportato dalla redazione di Roma Today, una volta distratti i quattro animali, la giovane è stata soccorsa dal personale medico del 118 giunto sul posto. Ora la 17enne si trova ricoverata all’ospedale di Roma San Camillo in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita.

Ragazza 17enne aggredita dai propri rottweiler: è grave

In una villetta nella zona dei Tre Cancelli, a Nettuno, comune in provincia di Roma, una ragazza di 17 anni è stata assalita da quattro cani di grossa taglia. La 17enne mentre si trovava in giardino è stata accerchiata ed aggredita da quattro rottweiler che l’hanno ricoperta di morsi provocandole numerose ferite e lacerazioni al volto e agli arti. A fermare la furia dei quattro molossi sono stati i vicini di casa che hanno cercato di distrarre gli animali attirandoli altrove con della carne e chiamato i soccorsi. Sul posto sono subito giunti i sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure alla ragazza poi trasportata d’urgenza all’ospedale San Camillo di Roma, dove ora si trova ricoverata in gravi condizioni ed in prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita. Nella villetta è arrivata anche una pattuglia della Polizia che ha effettuato i primi accertamenti per verificare le cause ed accertare eventuali responsabilità di terzi sul caso, insieme ad un veterinario Asl che ha prima sedato e poi visitato i rottweiler. I quattro cani verranno adesso allontanati dall’abitazione e spetterà all’autorità giudiziaria prendere una decisione sui molossi.