Il fondatore e proprietario di Facebook, Mark Zuckerberg ha annunciato un’importantissima novità. Le tre applicazioni Facebook Messenger, WhatsApp ed Instagram Direct si fonderanno con la creazione di una nuova piattaforma che consentirà l’invio di messaggi anche tra social diversi.

Con una lunga nota pubblicata sul proprio profilo Facebook, il creatore del famoso social network Mark Zuckerberg ha annunciato un’importantissima novità legata al suo gruppo Facebook inc, il quale comprende i social Instagram, e Facebook e l’applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp. Secondo quanto riferito dallo stesso Zuckerberg, con la creazione di un’unica piattaforma di messaggistica fondata sulla crittografia e sulla protezione dei dati degli utenti Facebook MessengerWhatsApp ed Instagram Direct si fonderanno. L’obiettivo è quello di mettere in comunicazione le diverse applicazioni in una sola consentendo agli utenti di scambiarsi messaggi da un social ad un altro senza condividere il proprio numero di telefono.

Zuckerberg annuncia la svolta: una piattaforma per mettere in connessione Facebook, WhatsApp ed Instagram

Una svolta, quella annunciata dal creatore e proprietario del social network Facebook, Mark Zuckerberg. Con un lungo nota condivisa sul proprio profilo Facebook, l’informatico statunitense ha annunciato la novità che potrebbe modificare il modo di comunicare attraverso i social. Zuckerberg ha affermato che le tre applicazioni di messaggistica, facenti parte del gruppo di cui è proprietario, Facebook MessengerWhatsApp ed Instagram Direct entreranno in comunicazione tra esse attraverso la creazione di una piattaforma di messaggistica. Quest’ultima si baserà, per evitare nuovi scandali come quelli in cui è stato coinvolto il noto social network, sulla crittografia e sulla protezione dei dati degli utenti, mettendo dunque al centro la privacy degli iscritti. “I social network – scrive Zuckerberg- continueranno ad essere molto importanti nella vita delle persone per connettersi con tutti gli utenti che si conoscono, scoprire nuove persone, idee e contenuti e dare alla gente una voce più ampia. Le persone trovano preziose queste cose ogni giorno e ci sono ancora molti servizi utili da costruire su di esse. Ma ora, con tutti i modi in cui le persone vogliono anche interagire in privato, c’è anche l’opportunità di costruire una piattaforma più semplice che si concentra prima sulla privacy. Capisco che molte persone non credano che Facebook possa, o voglia, costruire questo tipo di piattaforma incentrata sulla privacy, perché francamente non abbiamo una solida reputazione per la creazione di servizi di protezione della privacy, e storicamente ci siamo concentrati su strumenti per una condivisione più aperta. Ma abbiamo ripetutamente dimostrato che possiamo evolvere per creare i servizi che le persone desiderano davvero“.

L’obiettivo è quello quindi mettere in collegamento le applicazioni per rendere più facile e sicuro il modo di inviare messaggi agli utenti che potranno interagire anche su diversi social. Una rivoluzione che sembra proiettare la comunicazione ed i social in una nuova era: “Credo– scrive il Ceo del social con più utenti al mondo- che il futuro della comunicazione si sposterà sempre più verso servizi privati e criptati, dove le persone possono essere certe che ciò che si dicono rimane al sicuro e i loro messaggi e contenuti non rimarranno per sempre in archivio“. I punti chiave di questa nuovo progetto secondo Zuckerberg sono sei: le interazioni private, la crittografia e la sicurezza, la permanenza ridotta dei messaggi che vengono inviati, la sicurezza, l’interoperabilità e la sicurezza dei sati salvati. Tutti punti chiave che faranno parte della nuova piattaforma che metterà in comunicazione le tre applicazioni del gruppo Facebook inc facilitando l’invio dei messaggi, ma il progetto sembra puntare in futuro anche agli SMS: “Oggi – scrive Zuckerberg- se vuoi inviare messaggi alle persone su Facebook devi usare Messenger, su Instagram devi usare Direct, e su WhatsApp devi usare WhatsApp. Vogliamo dare alle persone una scelta in modo che possano raggiungere i loro amici attraverso queste reti da qualsiasi app preferiscano. Abbiamo in programma di iniziare rendendoti possibile l’invio di messaggi ai tuoi contatti utilizzando uno qualsiasi dei nostri servizi, per poi estendere l’interoperabilità anche agli SMS“. La parte tecnica del progetto dovrebbe essere pronta tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020: “Gran parte di questo lavoro -conclude l’informatico ed imprenditore statunitense- è nelle fasi iniziali e ci impegniamo a consultare esperti, avvocati, partner del settore e governi, incluse le forze dell’ordine e le autorità di regolamentazione, in tutto il mondo per ottenere decisioni corrette. Allo stesso tempo, lavorare su questi principi è solo il primo passo per costruire una piattaforma sociale incentrata sulla privacy“.

Leggi anche —> Facebook inserisce una nuova funzionalità già presente su WhatsApp

Pubblicato da Mark Zuckerberg su Mercoledì 6 marzo 2019