Alex Rins: “Chi pensa che non voglio vincere gioca a biglie”

0
107
Alex Rins
Getty Images

MotoGP, Alex Rins: “Chi pensa che non voglio vincere gioca a biglie”

Álex Rins è ambizioso alla vigilia del Campionato del Mondo MotoGP. Il pilota della Suzuki punta a vincere le gare e, alla fine, sogna di vincere il campionato.Obiettivo per la stagione 2019: “Inizio con l’illusione di fare bene, se la gente parla di essere nel gruppo dei favoriti è perché abbiamo vinto, ho intenzione di dare il massimo e godermi il momento”.

Durante l’inverno ha avuto modo di sviluppare una Suzuki GSX-RR a sua immagine e somiglianza, essendo Joan Mir ancora inesperto dei prototipi MotoGP. “Non è stato in grado di contribuire molto all’evoluzione della moto, ha provato molti telai, ma in breve, è un esordiente. La moto, le gomme, l’elettronica… È un pilota di grande talento, non ho mai condiviso una pista con lui, l’altro giorno stavamo girando al test del Qatar e sono rimasto sorpreso da come guidava “.

L’obiettivo è migliorare i cinque podi della scorsa stagione, puntare alla prima vittoria, la prima di una serie che si augura lunga: “Vogliamo ottenere una vittoria e rivendicare il titolo,è lo stesso obiettivo di ogni pilota che compete in MotoGP. Daremo tutto in ogni gara per cercare di essere nel gruppo di testa e avere opzioni negli ultimi giri – ha aggiunto Alex Rins -. E’ ovvio che voglio vincere il titolo, chi pensa diversamente gioca a biglie”. In attesa di correre la prima gara del 2019 non avverte una pressione eccessiva: “Non sento la pressione. Proverò a guidare come se non avessi contato su quella pressione. È importante divertirsi sulla bici. Correremo per correre. Siamo in Qatar e sarà certamente difficile vincere perché tutti saranno al 100%. Ma proveremo a spingere per essere al vertice e cercare di battere i team di fabbrica e non la fabbrica, perché come abbiamo visto, tutti sono stati molto veloci nei test”.