In fase di sperimentazione il nuovo sistema per ridurre gli incidenti stradali

0
105
(Getty Images)

A Londra in una strada posta a nord della Capitale sono stati installati dei particolari attraversamenti pedonali in 3D. Questo sistema che fa apparire le strisce come delle barriere poste sulla carreggiata ha l’obiettivo di far diminuire gli incidenti tra veicoli e pedoni.

Un’innovazione è stata implementata sulle strade di Londra per la prevenzione degli incidenti. Sulla St John’s Wood Street, situata a nord della capitale, nei pressi della famosa di Abbey Road sono stati installati dei particolari attraversamenti stradali in 3D. Le strisce che ad un veicolo appariranno come un ostacolo hanno l’obiettivo di far rallentare i mezzi ed evitare gli incidenti con i pedoni.

Attraversamenti pedonali in 3D: Londra sperimenta l’innovativo sistema

La capitale del Regno Unito sperimenta per la prima volta quella che potrebbe essere un’importante innovazione contro gli incidenti stradali tra veicoli e pedoni. A Londra, sulla St John’s Wood Street, situata a nord della Capitale vicino alla celebre Abbey Road, dove si trovano le strisce immortalate nella copertina del disco dei Beatles, sono scomparse le prime strisce pedonali in 3D di tutto il Regno Unito. L’attraversamento pedonale, disegnato con il metodo bidirezionale in modo da far funzionare l’effetto tridimensionale da entrambi i sensi di macia, sarà in fase sperimentativa per un arco temporale di 12 mesi e avrà come obiettivo quello di far rallentare i conducenti dei mezzi a cui le strisce appariranno come degli ostacoli posti sulla carreggiata. Secondo quanto riporta Rai News, il test rimane in fase di sperimentazione in quanto un effetto potrebbe essere quello di causare più pericoli a causa delle brusche frenate dei veicoli. La capitale britannica non è la prima ad aver sperimentato nel mondo questo tipo di soluzione, in quanto molte altre città hanno già utilizzato questo sistema, che prende ispirazione dagli sponsor sportivi che appaiono ai telespettatori in rilievo rispetto ai campi da gioco su cui sono disegnati. La prima in Italia ad adottarli in Italia è stata la Tim, sponsor principale della Serie A di calcio. Tra le città che hanno già installato gli innovativi attraversamenti pedonali, maggiormente nelle strade più trafficate, ci sono anche Bologna e Trieste.