(websource)

Dopo il debutto di Valkyrie e Valkyrie AMR Pro, Aston Martin ha deciso di mostrare la sua AM-RB 003 al Salone di Ginevra, concept car della quale sono stati già annunciati 500 esemplari.

Anche se non potente come i suoi due predecessori, la AM-RB 003 vanterà un V6 turbobenzina ibrido e una tecnologia di nuova generazione, il sistema Nexcel che permette il cambio olio in appena 90 secondi.

L’estratto posteriori garantirà prestazioni elevate e il telaio in fibra di carbonio e l’aerodinamica saranno prese in prestito dalle sue sorelle maggiori.

Come nel caso della LMP1, le portiere si apriranno davanti e faranno parte del tettuccio; all’interno invece i tecnici Aston Martin hanno pensato di allargare il tunnel centrale che separa i sedili anteriori, mentre nel posteriore è stato inserito un vano porta valigie.

Nonostante il suo look futuristico, la nuova Aston Martin non avrà tutto il sistema di infotainment a cui siamo abituati a vedere nelle auto moderne ma in compenso avrà un supporto per smartphone che, unito alla strumentazione al volante, garantirà comunque un generoso dispendio di informazioni.

Ultima chicca, la plancia è interamente stampata in 3D in modo da poter addirittura dimezzare il peso di tutti i componenti.