Verstappen: “Più forti di Mercedes e Ferrari sul passo”

0
248
Max Verstappen (Getty Images)

F1 |Verstappen: “Più forti di Mercedes e Ferrari sul passo”

La sicurezza in sé stesso e nei propri mezzi non gli è mai mancata. Max Verstappen non si è smentito neppure una volta archiviati i test invernali della F1 targata 2019.

Al Montmelo è andato tutto bene“, ha esordito il #33. “Abbiamo fatto tanti giri dunque possiamo essere felici. Ogni cosa è filata liscia nei giorni in cui ho guidato io, anche dal punto di vista del motore“.

Quindi analizzando le prestazioni della sua RB15 l’olandese ha sostenuto: “Non so se potremo vincere subito a Melbourne. Vedremo come staremo il sabato. Rispetto a Mercedes e Ferrari non abbiamo potuto lavorare sul tempo, ma come passo gara siamo messi bene. Tutto starà a trovare il giusto assetto. In ogni caso sono molto ottimista. L’auto di quest’anno è di certo migliore della RB14. Mi sono immediatamente sentito a mio agio al volante e non ho mai avuto momenti da brivido“.

Passando poi a commentare il rapporto con il nuovo fornitore dell power unit, ovvero la Honda, dopo anni travagliati di odio-amore, insulti e dichiarazioni al limite da entrambe le parti, Mad Max ha proseguito in quello che è il suo mantra da qualche settimana. “Per ora sono davvero contento della nostra cooperazione. Tutti stiamo lavorando sodo e con tranquillità. Ogni cosa che viene chiesta loro torna in fabbrica per essere migliorata. Per ora sono davvero felice. L’unità di è finora mostrata affidabile, per cui non posso che essere contento“.

Infine immancabile è arrivata la frecciatina al suo nuovo vicino di box Pierre Gasly, vittima di una spettacolare uscita di pista nel penultimo giorno di prove a disposizione. Un botto che ha creato qualche problema alla squadra.

Eravamo un po’ al limite con le componenti di ricambio, ma il team ha fatto un lavoro eccezionale per rimettere in sesto la monoposto e farmi fare almeno 29 giri. Chiaramente se hai già distrutto dei pezzi nei giorni precedenti, la situazione non è ideale“, ha concluso pungente.

Chiara Rainis