Ambulanza
Ambulanza (foto dal web)

Nella scorsa notte, in un terrificante incidente stradale, una coppia ha perso la vita mentre era in macchina con i due figli, ora in ospedale in gravi condizioni. Dopo i primi rilievi è stato arrestato un marocchino 35enne accusato di omicidio stradale.

L’ennesima tragedia si è consumata sulle strade del nostro Paese durante la scorsa notte. In un incidente stradale, che ha coinvolto tre autovetture, una coppia di coniugi è morta e i loro due figli di 8 e 10 anni insieme ad altre tre persone sono rimaste ferite. L’impatto fatale è avvenuto intorno all’1 di notte sulla strada statale Regina a Porto Recanati, comune nella provincia di Macerata. Dopo i primi rilievi effettuati dalla Polizia Stradale sono emerse le responsabilità di uno dei conducenti delle auto coinvolte, un marocchino di 35 anni, che è stato tratto in arresto con l’accusa di omicidio stradale.

Impatto fatale nel maceratese: distrutta una famiglia

In uno scontro frontale violentissimo, una famiglia è andata distrutta. Nell’impatto avvenuto questa notte a Porto Recanati (Macerata) hanno perso la vita una coppia, Gianluca Carotti 47 anni ed Elisa Del Vicario di 40 anni che viaggiavano a bordo della loro Peugeot di ritorno da una festa di carnevale insieme ai due figli avuti da precedenti unioni, una bambina di 10 anni ed un bambino di 8 anni. La Peugeot, secondo le prime ricostruzioni effettuate dagli inquirenti, si sarebbe scontrata con un Audi A6 che le avrebbe invaso improvvisamente la corsia di marcia a gran velocità. Nel violentissimo impatto, che ha causato anche il ribaltamento della Peugeot, sono morti la coppia e sono rimasti feriti i due bambini ed i tre extracomunitari che si trovavano sull’Audi, mentre illesi i passeggeri che erano a bordo della terza auto, una Ford Kuga, colpita dalla Peugeot che si è ribaltata. I rilievi della Polstrada hanno accertato le responsabilità del conducente dell’Audi, un marocchino 35enne, che viaggiava per giunta senza assicurazione; gli agenti lo hanno arrestato con l’accusa di omicidio stradale. L’uomo ora è piantonato all’ospedale di Civitanova, dove è stato ricoverato insieme a due connazionali marocchini che erano in auto con lui. I due bambini sono stati trasportati in codice rosso presso gli ospedali Torrette di Ancona in gravi condizioni, ma non sarebbero in pericolo di vita.

Leggi anche —> Schianto nel pomeriggio: è morta una donna